Attualità
Ceriscioli sulla Quadrilatero: "Regione in linea con i pagamenti, ma le mancate riunioni del Cipe bloccano l'erogazione dei fondi"

"La Regione è in linea con il pagamento di tutti gli stati di avanzamento dei lavori della Quadrilatero. Solo per il primo tratto della Pedemontana ad oggi abbiamo già versato 30 milioni di euro". Il Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli interviene sulla vicenda Quadrilatero, chiarendo, numeri alla mano, la posizione dell'Ente regionale e schierandosi al fianco dei lavoratori della Astaldi, in stato di agitazione per l'occupazione a rischio.

Ceriscioli sulla Quadrilatero:

"Ci siamo impegnati su più fronti per garantire continuità al cantiere – continua Ceriscioli – attivandoci, con Quadrilatero, per la consegna dei lavori del secondo lotto della Pedemontana Matelica Nord– Castelraimondo Nord (8,2 Km) per un importo pari a € 90.181.882. Il cantiere è attivo da settembre e ha permesso di dare continuità lavorativa agli operai che stanno concludendo proprio il primo lotto. Per quanto riguarda il terzo e quarto lotto della Pedemontana Castelraimondo Nord-Castelraimondo Sud, Muccia/Sfercia (per un totale di 17,7 Km), il progetto è stato consegnato al Ministero, che lo sta trasmettendo al CIPE. Infine, per quanto riguarda la cifra dei 9 milioni di euro relativi all'ultima variante per l'adeguamento delle gallerie esistenti della SS76 (su cui è intervenuto il sindaco di Fabriano, addossando erroneamente le colpe alla Regione), va sottolineato che la Quadrilatero ha presentato il progetto che ha appunto un valore pari a 9 milioni, ma il CIPE, da quando è entrato in carica il nuovo Governo, non si è mai riunito e quindi, di fatto, siamo al palo. Solo l'attivazione di questo progetto garantirebbe l'assorbimento di almeno 10 lavoratori".

Letture:399
Data pubblicazione : 27/09/2018 11:52
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications