Attualità
Roma, Villaggio Coldiretti. La Casini e Mangialardi al convegno sull'agricoltura sociale: "Le Marche all'avanguardia nazionale"

L'agricoltura come settore centrale nel sociale, nell'integrazione e come strumento di longevità attiva che vede le Marche come Regione all'avanguardia in campo nazionale.

Roma, Villaggio Coldiretti. La Casini e Mangialardi al convegno sull'agricoltura sociale:

La nostra è riconosciuta come la Regione che prima di tutte le altre si è data una legge per disciplinare il settore e che ha investito di più nel sociale all'interno della multifunzionalità delle aziende: agrinido e agriasilo montessoriani, ma anche attività agricole come terapia per anziani che ha dato già i suoi frutti in termini di maggior benessere della persona.

Ne ha parlato ieri Anna Casini, vicepresidente della Regione Marche, nel corso di un momento di approfondimento al Villaggio Coldiretti, dove si è parlato anche dell'iniziativa di Coldiretti Marche con l'orto in carcere alla casa di detenzione di Barcaglione, che da 4 anni vede tutor Antonio Carletti, presidente di Federpensionati Coldiretti Ancona: un'iniziativa che coinvolge il 60% dei detenuti e produce 30 quintali di frutta e verdura ogni anno.

"Nelle Marche abbiamo tanti ottimi esempi riproducibili ma non ci possiamo cullare sugli allori. E' per questo che siamo qui a ragionare su come migliorare" - ha detto Tommaso Di Sante, presidente di Coldiretti Marche. Al workshop sull'agricoltura sociale hanno preso parte tanti marchigiani, tra cui il direttore generale dell'Inrca Gianni Genga e Ugo Testa dell'Assam. "Nelle Marche - ha spiegato la vicepresidente Casini - siamo stati pionieri con una legge che ben definisce quali sono le attività all'interno della multifunzionalità delle aziende agricole. Abbiamo fatto sperimentazioni sulla longevità nel mondo dell'agricoltura e adesso stiamo ospitando un esperimento con partner americani ed europei per applicare il metodo Montessori nell'anziano con disturbi cognitivi".

Con la Casini a Roma c'era anche Maurizio Mangialardi, presidente Anci Marche e sindaco di Senigallia. Insieme hanno visitato i 34 produttori marchigiani (19 dell'area del cratere) protagonisti del grande mercato di Campagna Amica. "Questo è un grande segnale per le Marche e il territorio - ha detto Mangialardi -. Produttori capaci, laboriosi e di grande qualità che si mettono in mostra tutti insieme per valorizzare il territorio anche nelle situazioni di grande difficoltà come con il terremoto. Un grazie va dato alla Coldiretti che ha dato loro la possibilità di mettersi in mostra in un evento di rilievo internazionale".

 

Anche Sant’Elpidio a Mare presente al Villaggio della Coldiretti allestito al Circo Massimo di Roma lo scorso fine settimana. Il Villaggio Coldiretti ha portato la campagna nel cuore della città offrendo a cittadini e turisti la possibilità di riscoprire il patrimonio agroalimentare del Paese nelle sue identità territoriali, origini contadine e tradizione culinarie.
Per l’intero fine settimana i visitatori hanno potuto vivere per una volta l’esperienza da gourmet con il miglior cibo italiano al 100%. E’ stato allestito il più grande mercato “a chilometro zero” di Campagna Amica, con aree dedicate alla solidarietà per aiutare le categorie più deboli e alle specialità delle aziende agricole colpite dal sisma. In un’area del mercato contadino, inoltre, hanno presenziato aziende provenienti da tutte Italia e, tra queste, anche Sant’Elpidio a Mare è stata rappresentata grazie alla presenza dell’azienda agricola di Roberto Diletti già vincitrice di un riconoscimento nell’ambito della categoria “Creatività” dell’Oscar Green 2018 di Coldiretti. Diletti è stato premiato per la realizzazione di uno snack salutare, dal mais: lo Smash Mais. Si tratta di un prodotto dalla forma simile a quella di altre patatine comuni ma, in questo caso, non ci sono additivi o altre sostanze di sintesi. Di colore giallo e dal sapore sano che ricorda la polenta fatta in casa può essere un aperitivo, merenda, pausa pranzo ed è molto gradita dai bimbi. Dopo il premio, assegnato di recente, l’Azienda Agricola di Roberto Diletti è stata protagonista anche a Roma.
 
“Mi sono personalmente congratulato con il nostro concittadino – dice l’Assessore Stefano Berdini, presente al Circo Massimo e che non è mancato di fare visita a Diletti – per l’originalità del prodotto specifico che è stato a suo tempo premiato da Coldiretti ma anche per la bella realtà che, complessivamente, ha avviato con successo. A lui e a tutti i suoi collaboratori auguro di continuare a lavorare per far conoscere i nostri prodotti in tutta Italia e non solo”.
 
IMG-20181005-WA0004
Letture:636
Data pubblicazione : 08/10/2018 09:32
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications