Attualità
Nuovi treni Rock e Pop, Ceriscioli e Sciapichetti alla cerimonia di inaugurazione: "Entro il 2022 rinnovo di tutta la flotta regionale"

Un lavoro "storico" di investimenti nel trasporto pubblico locale che poggia sul rinnovo del contratto di servizio con Trenitalia e sui 26 milioni destinati al rinnovo del parco mezzi su gomma.

Nuovi treni Rock e Pop, Ceriscioli e Sciapichetti alla cerimonia di inaugurazione:

È quello che sta compiendo la Regione Marche, evidenziato dalle parole del presidente Luca Ceriscioli e dell'assessore ai Trasporti Angelo Sciapichetti, pronunciate nel corso della cerimonia di presentazione dei nuovi treni Rock e Pop in Piazza Cavour ad Ancona, a cui erano presenti anche Orazio Iacono, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Trenitalia, e la sindaca di Ancona Valeria Mancinelli.  La tappa nel capoluogo marchigiano è la dodicesima del road show di Trenitalia che sta toccando le principali piazze italiane per far conoscere a cittadini e pendolari i nuovi treni.

Destinati a migliorare l'esperienza di viaggio delle persone, Rock e Pop sono parte della nuova flotta di oltre 600 treni per i pendolari e rappresentano la concretizzazione del processo di rinnovamento in atto. Inizieranno a circolare a partire dalla primavera del 2019 nelle regioni italiane che hanno sottoscritto o sottoscriveranno con Trenitalia nuovi Contratti di Servizio di lunga durata e si aggiungeranno ai Vivalto, Jazz e Swing che, insieme ai Minuetto, accompagnano ogni giorno 1,5 milioni di italiani a scuola, a lavoro e nei loro viaggi per svago. 
I nuovi treni saranno consegnati alla Regione Marche a partire dal 2019. Tra fine anno ed i primi mesi del 2019 arriveranno anche altri due Jazz, in coerenza con gli impegni assunti nel Contratto di servizio tuttora in vigore.

A margine dell'incontro, Ceriscioli ha detto che "i treni regionali hanno un alto tasso di puntualità e registrano quindi grande soddisfazione da parte degli utenti. L'obiettivo di arrivare, con il nuovo contratto di servizio, a riqualificare tutti i treni che viaggiano sulla linea regionale è credibile. La scelta è quella di favorire sempre più, come già sta accadendo, l'utilizzo del treno da parte dei marchigiani. Dal punto di vista ambientale è il mezzo più ecologico, può contare sull'elettrificazione della quasi totalità della rete regionale, evita traffico e ingorghi. Crediamo in questa prospettiva di crescita del traffico su ferro e quindi ci investiamo per migliorare collegamenti e connessioni, ma soprattutto la qualità del confort di chi viaggia".

Nel suo intervento programmato, l'assessore Sciapichetti ha ricordato che "sono 28 mila gli utenti giornalieri della tratta marchigiana. Tre anni fa non c'era un contratto di servizio in vigore, entro l'anno firmeremo quello nuovo con Trenitalia valido per i prossimi quindici anni. Un fatto importante che ci consentirà di rinnovare tutta la flotta regionale entro il 2022. È un traguardo fondamentale che ci proponevamo e che va nella direzione giusta per quanto riguarda la qualità del servizio a utenti e pendolari. I dati ci dicono che sono in aumento perché il servizio è migliorato e cresciuto".

L'arrivo dei Rock e dei Pop si inserisce in una strategia complessiva di rilancio del trasporto ferroviario regionale che ha visto già migliorare il gradimento dei pendolari sul servizio offerto da Trenitalia. Nelle Marche, i dati di performance del primo semestre 2018 registrano il 91,7% (+2,9& rispetto al 2014) delle corse arrivato a destinazione in orario (puntualità reale) e una riduzione delle cancellazioni dei treni, scese nello stesso periodo del 55% e addirittura dell'88% per cause imputabili solo a Trenitalia. Questi valori si riflettono sul gradimento complessivo del viaggio: l'88,7% dei pendolari intervistati da società demoscopiche esterne si dichiara soddisfatto, con un aumento dell'8,75% rispetto al 2014, con punte del +10,3 per le pulizie e del +5,8 per il comfort. Un gradimento crescente, quindi, da parte delle persone che ogni giorno viaggiano sui treni regionali alle quali Trenitalia, e tutto il Gruppo FS Italiane, dedica particolare attenzione e cura.

 

Presentazione_treni_rock_e_pop_2

 

Presentazione_treni_rock_e_pop_3

 

Presentazione_treni_rock_e_pop_4

Letture:617
Data pubblicazione : 12/11/2018 16:21
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications