Attualità
Daniele Coccetti stupisce il pubblico dell'European Young Chef Award con i suoi "Sgrassa e Vinci"

Daniele Coccetti non ce l'ha fatta, ma ha stupito ugualmente concorrenti e giuria. Il 24 enne cuoco di Sant'Elpidio a Mare ha partecipato, per la prima volta, nei giorni scorsi all'European Young Chef Award, Premio Giovane Cuoco d'Europa.

Daniele Coccetti stupisce il pubblico dell'European Young Chef Award con i suoi

Il concorso si è tenuto a Galway, in Irlanda, promosso dall'IGCAT (Istituto per la Gastronomia Cultura Arte Turismo). Il nostro chef ha rappresentato le Marche e l'Italia nella gara che ha visto in campo colleghi provenienti dall'Olanda, Portogallo, Grecia, Romania, Catalogna, Irlanda, Norvegia, Slovenia, Lussemburgo, Finlandia e Danimarca.

Per l'occasione, il piatto presentato è stata una rielaborazione dei Vincisgrassi o, come li ha definiti simpaticamente Coccetti, gli Sgrassa e Vinci. Lo stesso primo con cui Daniele aveva vinto la gara di selezione a Torre di Palme, il 31 agosto scorso, in occasione del Festival Mediterraneo promosso dal Laboratorio Piceno della Dieta mediterranea e dal Comune di Fermo. Anastasia Nicu ed Emanuele Luciani, componenti il Laboratorio, hanno accompagnato il nostro campione nell'Isola verde.

Ogni cuoco ha avuto a disposizione due ore e mezzo per realizzare la sua proposta gastronomica. Proposta che è stata poi presentata dallo stesso chef legando il piatto al territorio di provenienza. Intento dell'Istituto per la Gastronomia Cultura Arte Turismo è proprio quello di abbinare sapori, paesaggi, storie, ospitalità.

I risultati hanno visto primeggiare la Danimarca, seguita da Romania e Grecia. Il giudice catalano ha contestato il presidente della giuria sostenendo che Daniele Coccetti avrebbe meritato lui il secondo posto. La richiesta non è passata. «Hanno vinto i palati nordici, consistentemente presenti in giuria», hanno commentato alcuni presenti.

Molto apprezzata è stata la lezione di stile fornita dal cuoco elpidiense.  Quando le due inservienti sono arrivate per pulire il suo posto-cucina, Daniele le ha distratte e ha provveduto lui, direttamente.

Terminata la gara, proclamato il vincitore, si è passati alla parte istituzionale alla presenza delle 12 regioni gastronomiche europee, più le quattro osservatrici. È stato il momento della presentazione dei territori.

Anastasia Nicu, in perfetto inglese, lo ha fatto avvalendosi di un video predisposto dal Laboratorio Piceno della Dieta mediterranea in collaborazione con un gruppo di comuni, e dello scritto di Adolfo Leoni, tradotto in inglese: «Terra di Marca is my homeland. The homeland of many theatres, music, meetings. It is the homeland whose sea connects two coasts. Sea? Perhaps it is better to say Gulf, the Gulf of Venice, which linked the two shores...».

Ed ora, per il Laboratorio Piceno si apre il Festival dell'Andalusia e un nuovissimo rapporto con Coimbra; per Coccetti, una strada sicuramente luminosa.

 

Letture:1148
Data pubblicazione : 01/12/2018 13:59
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications