Attualità
“La mia seconda volta”, il film della maturità di Simone Riccioni

Al fianco dell’attore corridoniano anche stavolta la Banca Macerata sede nella quale è stato presentato il nuovo film in uscita nazionale il prossimo 21 marzo, con anteprima mercoledì 13 a Roma.

“La mia seconda volta”,  il film della maturità di Simone Riccioni

Dalla commedia all’impegno sul tema delle dipendenze da droga e donazione degli organi. “La mia seconda volta” è forse il film della maturità di Simone Riccioni che si presenta nel doppio ruolo di attore ma anche di produttore unico di questa sua terza esperienza cinematografica dopo “Come saltano i pesci” e “Tiro Libero”. Al fianco dell’attore corridoniano anche stavolta la Banca Macerata sede nella quale è stato presentato il nuovo film in uscita nazionale il prossimo 21 marzo, con anteprima mercoledì 13 a Roma.

 

«E’ un film in cui c’è un salto di qualità notevole sia per i mezzi altamente professionali con cui è stato girato, che per il cast – afferma Simone Riccioni – composto da tanti attori giovani emergenti ma già noti per partecipare a produzioni televisive molto seguite assieme a volti affermati del grande schermo come Luca Ward, Daniela Poggi, Isabel Russinova. Il film è ispirato ad una storia vera, quella di Giorgia Benusiglio, che non ancora diciottenne ingerì una mezza pasticca di ecstasy, finendo in coma e salvandosi poi anche grazie ad un trapianto di fegato avuto da un donatore che gli ha cambiato il modo di vedere la sua vita. «Niente a che vedere con la storia di Pamela ed i fatti di Macerata, visto che la sceneggiatura del film era stata molto precedente. Naturalmente la pellicola parte da questa storia vera ma poi il tutto è stato romanzato. Diciamo pure che rispetto ai mie primi due film questo è più drammatico, prenderà di più gli spettatori, una storia che colpirà al cuore tutti quanti».

 

L’anteprima di questo nuovo film è prevista per il 13 marzo a Roma mentre per la nostra provincia gli appuntamenti sono (sempre alle 20,30) al Giometti di Tolentino il 16 marzo ed al Multiplex di Piediripa il 21 marzo. Importante anche il fatto che “La mia seconda volta” verrà visto in moltissime scuole italiane che si sono già prenotate. Al momento sono oltre 360 le scuole che hanno aderito alla visione de film che sarà proiettato al mattino a Macerata tutte le scuole hanno già aderito, così come a Corridonia e buona parte delle Marche dove saranno circa 20 mila gli studenti che lo vedranno. Poi da Milano a Bolzano, da Cagliari a Palermo, Roma in tutta la penisola saranno non meno di 60/70 mila gli studenti italiani coinvolti. Saranno invece 270 le sale cinematografiche del circuito Uci sparse in tutta Italia che proietteranno “La seconda volta”.

Main sponsor del film di Simone Riccioni ancora una volta la Banca Macerata che da sempre è al fianco del lavoro cinematografico del giovane attore. «Ci ha colpito subito la storia che ci ha proposto Simone -afferma il presidente di Banca Macerata, Ferdinando Cavallini – un film incanalato sui valori stessi che il nostro istituto incarna: vita, saggezza, passioni, amicizia, dramma, tanti temi incentrati sul mondo giovanile, su una società che deve riscoprire i suoi valori proiettati nella modernità, nei social con i quali ci confrontiamo ogni giorno. Inoltre questo supporto che diamo a Riccioni è la dimostrazione del valore che può avere la banca locale per il territorio, per lo sviluppo della nostra comunità. In questo ha un senso Banca Macerata come istituto vicino al territorio ed ai suoi protagonisti. Lo abbiamo sposato per essere al fianco delle imprese e speriamo che il territorio voglia sempre di più stringersi attorno alla nostra banca per rafforzarla e renderla ancor più protagonista di tutto quello che accade nella provincia e ce, come questo film, esce e dà l’immagine anche del territorio».

Il film è stato girato a Macerata, Civitanova, Corridonia, Recanati, Montegiorgio, Montegranaro e Porto Sant’Elpidio. Non senza qualche difficoltà da parte della troupe di Simone Riccioni. «Una cosa che un po’ mi dispiace però c’è e la voglio dire – ha ribadito l’attore – Dai comuni non è che ho sempre trovato tanto sostegno nel momento che abbiamo girato le scene del film. Probabilmente perché non siamo ancora abituati a capire cosa significa avere una troupe cinematografica in città. Io vorrei fare altri progetti in futuro nelle Marche, però devo ammettere che in altre regioni ho trovato ambienti che sono più preparati a livello organizzativo. Però amo questa terra che per me è la più bella e trasportarla nei miei film serve a promuoverla e farla conoscere ovunque». Tra i prossimi lavori che Simone Riccioni ha in cantiere c’è quello di un musical e soprattutto un grande progetto «che non so però se le Marche sono in grado di ospitare».  Chiusura con il direttore generale di Banca Macerata, Rodolfo Zucchini che ha ribadito come «questo film ha un valore elevato per il territorio visto che gran parte delle scene sono state girate qui. Ho avuto modo di assistere a diverse riprese apprezzando la professionalità della troupe. Per la nostra banca si è trattato di un valido progetto che abbiamo immediatamente abbracciato». Banca Macerata che ha promosso anche un concorso legato alla prima che si svolgerà mercoledì a Roma: tra i 300 partecipanti da tutta Italia a vincere la serata in prima fila assieme agli attori del film sono risultate due maceratesi, Laura Zucconi e Laila Tofoni.

Letture:695
Data pubblicazione : 12/03/2019 15:29
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications