Attualità
Olimpiadi dell'Artigianelli, vincono Li Ziqian (orlatura) e Kebiv Polini (saldatura)

Il direttore padre Sante: "Un ringraziamento speciale alla famiglia Bracalente che da sempre mantiene l’impegno di formare e di assumere i giovani del corso della calzatura"

Olimpiadi dell'Artigianelli, vincono Li Ziqian (orlatura) e Kebiv Polini (saldatura)

Li Ziqian, della classe seconda del Corso per operatore della calzatura (finanziato dalla NeroGiardini), e Kevin Polini, del terzo anno del Corso di meccanica, sono rispettivamente i vincitori delle Olimpiadi dell’orlatura e della saldatura organizzate con successo dal Centro di formazione professionale “Don Ricci-Artigianelli” di Fermo. La premiazione si è svolta di fronte a 150 studenti, al vertice e al corpo docente dell’Istituto. Presenti all’evento Laura Ferracuti, moglie dell’imprenditore Enrico Bracalente e colonna fin dal 1978 dell’azienda, e il figlio Alessandro Bracalente, manager della NeroGiardini, società che ha dato il via al Corso della calzatura. Laura ed Alessandro non sono voluti mancare all’appuntamento per confermare tutto l’appoggio dell’azienda ai giovani e alla formazione. In prima fila anche Cristiano Cinaglia, in rappresentanza della APave, ente certificatore tecnico dei lavori di saldatura.

 

Per quanto concerne la 2^ Olimpiade dell’orlatura, Li Ziqian, residente a Campiglione, ha avuto la meglio di Francesco Pelliccetti di Grottazzolina (classe III) e di Alessio Accattapà di Rapagnano (classe II). Menzione speciale per Niccolò Bonifazi di Monte Urano, allievo del primo anno. L’attività è stata coordinata dalla docente Laura Pasqualini.

 

Per quanto riguarda la 6^ Olimpiade della saldatura, Kevin Polini di Carassai (classe III) ha preceduto Loris Baldassarri di Petritoli (classe II) e Daniele Pennacchietti di Porto San Giorgio (classe II). Assegnata una menzione d’onore a Germano Pazzaglia di Montefiore dell’Aso (classe I). In questo caso il progetto è seguito dal docente Alessandro Evandri.

 

Deciso padre Sante Pessot, direttore del Cfp Don Ricci-Artigianelli: “Il mondo del lavoro offre molte opportunità alla figure tecniche, ci sono 40mila posti di lavoro che le aziende italiane non riescono a coprire. Abbiamo bisogno di figure giovani, esperte; di giovani che si appassionino al lavoro. Noi diamo queste opportunità, grazie a un ciclo formativo completo. Un ringraziamento speciale alla famiglia Bracalente che da sempre mantiene l’impegno di formare e di assumere i giovani del corso della calzatura”.

 

Laura Ferracuti in Bracalente si è complimentata con i ragazzi che hanno preso parte all’Olimpiade. Ha visionato personalmente tutti i lavori, in collaborazione con il responsabile tecnico Luca Cerqua: “Nella scarpa – ha spiegato – l’orlatura è fondamentale. Siamo arrivati ai migliori lavori, quelli premiati oggi, dopo un’attentissima analisi di tutte le tomaie in concorso. Oggi, a differenza di 30 anni fa, mancano le donne che si dedicano all’orlatura, ecco perché sono importanti iniziative come questa. Mi auguro che torni quella cultura del lavoro che si registrava ai tempi in cui ero ragazzina, quando in ogni abitazione c’era un laboratorio e lì i giovani imparavano un mestiere”.

Alessandro Bracalente si è rivolto agli studenti con un invito: “Ogni occasione di formazione e di lavoro va sfruttata a dovere. Grazie a questa scuola avete l’opportunità di imparare un mestiere, senza tralasciare la cultura di base: mi raccomando, studiate e bene l’inglese che è fondamentale. Sono qui in mezzo a tanti giovani e ricordo le mie estati trascorse in fabbrica con mio padre. Non sono mai stato impiegato come orlatore, ma le altre fasi della lavorazione di una scarpa le ho praticamente fatte tutte. Le vacanze scolastiche? I miei amici andavano al mare, io trascorrevo le estati in azienda. Ma quel bagaglio di esperienza, oggi mi permette di affrontare al meglio il mio lavoro”.

 

Infine, Cristiano Cinaglia che ha supervisionato il laboratorio di meccanica: “Il nostro obiettivo è di aumentare la vostra professionalità – ha detto rivolto agli studenti –. Noi siamo un ente che certifica i vostri lavoro e, quindi, le vostre qualità. Come? Attraverso prove in laboratorio. Oggi si fa la differenza, in ogni campo, solo con la qualità. Qualità, ma anche originalità e inventiva, che vanno di pari passo con l’impegno e la serietà”.

01_Olimpiade_dell_orlatura_B

Letture:1348
Data pubblicazione : 16/04/2019 07:44
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications