Cronaca
Fermo in lutto. E' morto Carlo Mancinelli

Fermo perde una figura storica, Carlo Mancinelli, Carlì, come lo chiamavano gli amici. Se ne va un uomo politico e non solo, profondamente legato allo sviluppo della città di Fermo. Tra i primi a ricordarlo c'è Bibi Iacopini, che con lui ha condiviso esperienze politiche e di passione per Fermo.  "Voglio ricordarlo per la sua attenzione allo sviluppo della città di Fermo - scrive Iacopini -  Voglio ricordarlo per la condivisione politica che abbiamo avuto nel 2001 con la sua elezione a consigliere comunale (di opposizione) fino al 2006".

Fermo in lutto. E' morto Carlo Mancinelli

Bibi Iacopini che prosegue nel ricordo di Mancinelli:"Voglio ricordarlo per avermi insegnato come si legge un bilancio comunale quando sono stato eletto nel 2006 Presidente di Circoscrizione del Centro Storico di Fermo. Il ricordo più attivo mi riporta alla straordinaria esperienza che facemmo insieme a Carlo Concetti, Fabrizio Emiliani, Felice Vallesi ed altri nella ricostruzione dell'evento storico del Palio dell'Assunta di Fermo nel 1982. Fu lui il primo "Mossiere" della Cavalcata dell'Assunta, quando il Corteo si dirigeva da Piazza del Popolo al Campo di Gara (Viale Trento)". Iacopini che vuole ricordarlo con una immagine storica in cui Carlo Mancinelli è in prima fila". I funerali si terranno domani, domenica 23, nella chiesa di San Francesco.

Letture:5290
Data pubblicazione : 22/08/2015 19:40
Scritto da : Paolo Paoletti
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • guido tassotti

    23-08-2015 15:20 - #1
    l'ho conosciuto troppo tardi ; quando nel 2010 prese in mano la pratica di ristrutturazione dell'hotel astoria e cercò ,invano,di scalfire quel muro di gomma rappresentato dall'amministrazione Brambatti.L'ho conosciuto troppo tardi ed ho conosciuto troppo tardi quell'uomo tenace,carico di passione ed entusiasmo che voleva far comprendere quanto fosse sbagliato "degenerare " quella pratica nel campo degli interessi politici contrapposti .L'ho conosciuto troppo tardi ed ho conosciuto troppo tardi un politico così lontano dalla politica dei mestieranti,una persona che sapeva guardare "oltre" ed aveva ben chiaro l'interesse generale. Peccato ,perdo forse non un amico,l'ho conosciuto troppo tardi,perdo una persona di qualità,una persona perbene ,un tipo di persona di cui in questi tempi di mediocrità imperante,tanto si avrebbe bisogno.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications