Cronaca
Incendio alla discarica di Torre San Patrizio. Bruciate materie plastiche e non solo. Quali le conseguenze?

Lo scorso venerdì, 26 agosto, si è verificato un vasto incendio nel corpo della discarica San Pietro di Torre San Patrizio. Da un sopralluogo visivo abbiamo notato che, in una parte di discarica, bruciavano scarti tessili, materiali di cartiera, materie plastiche, copertoni e teli plastici.

Incendio alla discarica di Torre San Patrizio. Bruciate materie plastiche e non solo. Quali le conseguenze?

I nostri esperti, interpellati in merito, indicano sulla base di esperienze precedenti in contesti simili fanno prevedere che l'incendio apparentemente spento possa invece durare molto di più.

Non sappiamo se ci sono sostanze tossiche coinvolte, ma i fumi prodotti per effetto della combustione erano irritanti.
Cosa molto grave, sull'evento non ci sono stati comunicati ne da parte degli enti preposti ai controlli, né dall'Arpam né dalla Provincia, né dal comune di Torre San Patrizio e né dal gestore della discarica.
Ci facciamo delle domande. Qualcuno ci dia delle risposte:
 
Quali sostanze nocive sono state prodotte a scapito della salute dei cittadini?
Quali sono le cause che hanno generato l'incendio?
Chi fa i controlli sulle tipologie dei rifiuti conferiti?
Si può verificare un nuovo incendio?
 
Dopo questo secondo incendio in tre anni il Comitato Discarica di Fermo, inizierà ad occuparsi anche della discarica San Pietro di Torre San Patrizio e diventa sempre più pressante ed urgente il funzionamento dell'ATA-ATO 4. Dove il presidente dell'ATA-ATO4 è il presidente della provincia, sarebbe molto utile che il presidente Aronne Perugini, spieghi ai cittadini della provincia come siamo messi, viste le problematiche delle due discariche presenti nel territorio di sua competenza.
 
 
 
Letture:4302
Data pubblicazione : 29/08/2016 16:16
Scritto da : Renato Rossi - Presidente Comitato Civico Discarica San Biagio Fermo
Commenti dei lettori
3 commenti presenti
  • Giggi

    01-09-2016 16:09 - #3
    La correggo signor Rossi,la proprieta' e' della Senesi spa ma la gestione e' affidata alla Sam srl di Porto Sant'Elpidio che altro non e' che l'Ecoelpidiense di Porto Sant'Elpidio....e' deducibile dal cartello esposto alla discarica di Torre San Patrizio con specificato le generalita' del direttore tecnico ''M.P.'' che fa parte del pd locale di pse.
  • Renato rossi

    31-08-2016 12:18 - #2
    Società che gestisce impianto Senesi S.p.A di porto san elpidio,sabato c era articolo su resto Carlino fermo
  • Giggi

    30-08-2016 23:44 - #1
    Io che ho notato l'incendio x caso da casa alle 13:10 circa di venerdi,distante meno di 10 km....sto' aspettando che i 2 giornali locali piu' letti ne parlino! Strano silenzio x una colonna di fumo nera ben visibile da lontano! Chi gestisce la discarica signor Rossi? Grazie della risposta!
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications