Cronaca
Porto Sant'Elpidio. Poliziotto si finge adescatore: arrestata una prostituta su cui pendeva anche un decreto di espulsione

Come noto il personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Fermo da tempo è fortemente impegnato in attività vocate a ridimensionare la presenza di fenomeni di prostituzione sia in ambito stradale che all’interno di abitazioni private. Nel corso di tali attività oltre ad aver identificato le ragazze dedite alla prostituzione lungo la SS 16, nell’ambito del territorio di Porto Sant’Elpidio, e in altri luoghi lungo la costa fermana, il personale operante continua nel percorso di monitoraggio delle abitazioni destinate a luoghi di prostituzione.

Porto Sant'Elpidio. Poliziotto si finge adescatore: arrestata una prostituta su cui pendeva anche un decreto di espulsione

Nell’ambito di tale attività nel pomeriggio del 21 febbraio scorso il personale operante, rilevato un annuncio pubblicato in uno dei due opuscoli dedicati, riguardante una ragazza, è entrata in contatto con l’utenza telefonica riportata sull’annuncio stesso. Ottenuta, così facendo, l’ubicazione dell’appartamento dove poter incontrare la donna, gli operatori hanno raggiunto il luogo, entrando così in contatto con una donna che si presentava in vestaglia, mutandine e reggiseno. Gli operatori, anzi, l’operatore, dopo aver contrattato la prestazione, per la sola ragione di avere la conferma che la donna esercitava la prostituzione, si è qualificato alla donna come appartenente alla Polizia di Stato. La donna è stata poi identificata per una cittadina cinese, irregolare sul territorio nazionale, già destinataria di un decreto di espulsione. Per tale ragione, unitamente all’Ufficio Immigrazione della Questura di Ascoli Piceno, è stato attivato l’iter amministrativo per l’espulsione della donna dal territorio nazionale. Ottenuti i decreti da parte della Prefettura di Fermo la donna, nel primo pomeriggio di ieri veniva accompagnata presso la frontiera aerea di Fiumicino dove veniva imbarcata su un volo diretto in Cina.

Letture:2993
Data pubblicazione : 23/02/2017 14:24
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications