Cronaca
Pedaso. L'Area Vasta 4 ricostruisce quanto accaduto mercoledì mattina nel mattatoio cittadino

L'Area Vasta 4 torna sull'episodio del toro che mercoledì mattinata ha cercato di sfondare la recinzione del mattatoio di Pedaso e fornisce la propria versione dei fatti.

Pedaso. L'Area Vasta 4 ricostruisce quanto accaduto mercoledì mattina nel mattatoio cittadino

"In riferimento agli articoli comparsi su diverse testate giornalistiche locali sia in data 05/07/2017 che in data 06/07/2017, al fine di esporre in maniera corretta i fatti accaduti presso il Mattatoio sito nel Comune di Pedaso si precisa quanto segue - si legge nel comunicato dell'ufficio per le relazioni pubbliche dell'Area Vasta 4 -. Il Servizio di Igiene degli Alimenti di Origine Animale del Dipartimento di Prevenzione dell’ Area Vasta n.4 di Fermo, unica Autorità Competente Locale in ambito di sicurezza alimentare, opera quotidianamente, sistematicamente ed in maniera permanente su tutti gli stabilimenti di macellazione di animali da reddito e di produzione di alimenti di origine animale che insistono nei 40 Comuni della Provincia di Fermo al fine della tutela della salute dei cittadini/consumatori e del benessere animale.


Durante la giornata di macellazione di mercoledì 05/07/2017, alle ore 8,30 circa, il Veterinario Ufficiale incaricato ad effettuare i controlli ispettivi previsti dalle normative vigenti notava, insieme al personale addetto del mattatoio, che una bovina di circa 15 mesi d’età aveva infranto le recinzioni e si era diretta nel piazzale del mattatoio sempre rimanendo all’interno del perimetro della struttura.


In tale situazione, che in verità si presenta in maniera sporadica, il Veterinario Ufficiale, garantendo la tutela del benessere animale e la pubblica incolumità, si è attivato prontamente per risolvere il caso.
Purtroppo i tentativi di recupero dell’animale sono stati vani e si è verificato anche il ferimento di un addetto.
Pertanto il Veterinario Ufficiale ha immediatamente attivato il soccorso dell’operatore chiamando il 118 e ha richiesto l’intervento dei Carabinieri che sono giunti rapidamente sul posto per gestire in maniera più sicura l’esuberante animale.
Tanto si doveva per una puntuale e appropriata comunicazione.

Letture:3521
Data pubblicazione : 07/07/2017 12:17
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications