Cronaca
Lido di Fermo. Continua la lotta all'abusivismo commerciale: i Vigili Urbani di Fermo sequestrano merce contraffatta

Continua incessante l'attività della Polizia Municipale di Fermo per contrastare il fenomeno dell'abusivismo commerciale.

Lido di Fermo. Continua la lotta all'abusivismo commerciale: i Vigili Urbani di Fermo sequestrano merce contraffatta

Ieri sera la squadra della Municipale, guidata dal Vice Comandante Massimiliano Giancaterino, ha colpito ancora, dopo i sequestri effettuati la sera prima.
Sempre sul lungomare di Lido di Fermo, questa volta all'altezza dello Chalet Ondina, Giancaterino insieme alla sua squadra ha sorpreso un giovane di colore che aveva posizionato abusivamente una bancarella per la vendita di merce non autorizzata. Il commerciante abusivo, alla vista degli uomini in divisa, è fuggito in spiaggia, sottraendosi all'identificazione.
L'inventario della merce sequestrata è il seguente: circa 30 magliette Adidas e Nike di squadre di calcio famose, 20 paia di scarpe Nike e 15 borse Louis Vuitton, tutta merce contraffatta ma comunque di ottima fattura.

“Credo sia assolutamente giusta la linea intrapresa che fa affermare la linea della legalità sul nostro lungomare – ha dichiarato il Sindaco Paolo Calcinaro - a tutela anche di quei commercianti che quotidianamente sono alle prese con il rispetto delle regole. Le modalità di servizio fanno capire come non vi sia nessun intento persecutorio nei confronti degli abusivi che spesso sono spinti a tali condotte dalla disperazione. Tuttavia a Fermo cercheremo di arginare sempre più il fenomeno. Un ringraziamento va alla Polizia Municipale, al suo Comandante ed al suo vice Comandante e agli operatori che nelle notti si mettono a disposizione. I quantitativi recuperati sono sempre più ingenti, segno anche di un innalzamento della qualità delle tecniche di repressione.
 
Un lavoro dunque portato avanti a 360 gradi dall’Amministrazione Comunale che si somma ad altre azioni.
 
“Unitamente – ha aggiunto il Sindaco - voglio anche segnalare che già dalla scorsa estate non si sono verificate particolari emergenze di stazionamento di nomadi poiché, con il lavoro scrupoloso effettuato a cavallo fra il 2015 ed il 2016 sempre con la collaborazione della Polizia Municipale, abbiamo interdetto con isole pedonali o appositi limitatori di parcheggio gli spazi che maggiormente erano utilizzati per i bivacchi. Azioni quindi che, unitamente alla potatura di siepi cresciute a dismisura negli anni, aumentano la sicurezza e la qualità della nostra zona costiera”.
 
L’assessore al Commercio ed alla Polizia Municipale Mauro Torresi: “si sta operando per far sì che le iniziative ed i mercatini organizzati dall’Amministrazione Comunale non vedano fenomeni di abusivismo commerciale che contrasta il lavoro portato avanti da commercianti, produttori e hobbisti. Ringrazio l’intera Polizia Municipale che sta operando con molta professionalità e che sta riscuotendo ottimi risultati in un’azione che scoraggerà questo mercato alternativo anche nei prossimi mesi”.

 

20196354_10213238919518295_67012371_o

Letture:1452
Data pubblicazione : 17/07/2017 09:45
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
3 commenti presenti
  • Paolo

    24-07-2017 14:01 - #3
    la contaffazione va controllata anche nei banchi degli hobbisti( commercianti non neri ma che vendono in nero) italiani dei vari mercatini serali e non ...
  • GIUSTO IL PROCESSO?

    18-07-2017 12:53 - #2
    Ho una borsa taroccata - molto bene devo dire - ed un paio di orologi da polso acquistati dal vu' cumpra' sulla spiaggia. Tutti e tre gli oggetti svolgono ottimamente la loro funzione di borsa e di orologi, con la spesa di tutti e tre non ci compro nemmeno la scatola della borsa "legittima" nel negozio.... ma l' importante è lottare contro la criminalità organizzata che rovina il commercio riciclando in investimenti immobiliari e operazioni..... o scusate! Ho sbagliato! Volevo dire: che rovina il commercio vendendo sul lungomare e in spiaggia borse e cinture di pantaloni da uomo.... è così che si alimenta il terrorismo dell' ISIS... chiedete a Matteo Salvini se non è vero!
  • Vittorio Ferracuti

    18-07-2017 09:36 - #1
    Era ora! Segnalo invece che ieri a Porto San Giorgio sud, all'altezza dello Storione, verso le 12, c'erano sulla spiaggia due venditori abusivi di merce taroccata. E non è una novità. La novità era che due uomini in divisa della guardia costiera stavano a pochi metri da loro discutendo sul corridoio di lancio, ignorando completamente gli abusivi. E gli abusivi, probabilmente abituati a questa tolleranza, non si sono spostati di un metro!
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications