Cronaca
Porto Sant’Elpidio. Furto allo chalet Sudomagodo. Il figlio del titolare: “Mai subiti tanti danni prima d’ora”

Nella notte due persone non ancora individuate si sono introdotte all’interno dello chalet Sudomagodo di Porto Sant’Elpidio, situato sul lungomare sud, tra l'area ex Fim e il campeggio per Camper, portando via una refurtiva non particolarmente consistente ma lasciando dietro di sé molti danni.

Porto Sant’Elpidio. Furto allo chalet Sudomagodo. Il figlio del titolare: “Mai subiti tanti danni prima d’ora”

Circa mezz'ora dopo la chiusura del locale, avvenuta intorno alle 23:45, al telefono del titolare Elpidio Montevidoni è arrivato un sms dell'allarme antifurto.

L'sms è giunto in contemporanea anche al numero di emergenza dei Carabinieri di Porto Sant'Elpidio, i quali grazie a questo si sono precipitati immediatamente sul posto, insieme ai loro colleghi del nucleo operativo di Fermo.

"Lo chalet subisce periodicamente dei furti, almeno una volta a stagione - racconta Giampiero Montevidoni, figlio del titolare - quello di stanotte è stato il primo dell'anno, ma si è distinto per una violenza inusitata. Mai avevamo avuto così tanti danni: i ladri hanno sfondato la vetrata della porta laterale che dà sul mare con una violenza impressionante".

"Prima hanno divelto e usato dei pali esterni della luce, che però sono in plastica, e quindi, vedendo che evidentemente non erano abbastanza resistenti, hanno usato come ariete di sfondamento anche un palo in legno. La forza usata è stata tale che oltre al buco sul vetro hanno rotto l’infisso e tutta la porta in legno” - prosegue Montevidoni.

Prima di riuscire a entrare per quella via, i malviventi hanno tentato l’irruzione attraverso altre due porte: quella della cucina, rompendo il vetro ma non riuscendo ad abbattere la porta antisfondamento, e poi quella di un magazzino, anche in questo caso senza successo.

Se la refurtiva è stata limitata, sicuramente i danni sono ingenti. I ladri devono esser stati colti di sorpresa dall’accensione delle luci nel locale per via del sistema d’allarme e infatti, come racconta Montevidoni, hanno portato via tutto ciò che hanno potuto sul momento: un palmare per le ordinazioni, il cui uso è praticamente nullo al di fuori della struttura, e un televisore.  

 

Il furto di stanotte allo chalet Sudomagodo segue quello della settimana scorsa allo chalet Salè, dove alcuni malviventi, pur non avendo portato via nulla, avevano causato danni per un valore di circa 10mila euro.

Letture:3251
Data pubblicazione : 26/10/2017 13:00
Scritto da : Ophelia Di Antonio
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications