Cronaca
"Due Mari". Altri due arrestati: uno si costituisce a Civitanova, l'altro fermato a Ventimiglia mentre cercava di varcare la frontiera

Alle prime luci dell’alba dello scorso 9 novembre, i Carabinieri, coordinati dalla Procura della Repubblica di Fermo, avevano messo in piedi una vasta operazione antidroga, operazione partita nell'estate del 2015 dalla denuncia di una madre disperata che ha trovato il coraggio di allertare le forze dell'ordine di Porto Sant'Elpidio. Oggi arriva la notizia che anche gli altri due soggetti ricercati sul territorio nazionale sono stati tratti in arresto.

L’attività, denominata "Due Mari", aveva consentito di disarticolare una consolidata rete criminale che gestiva lo spaccio di droga tra Campania, Emilia Romagna e Marche.


A coordinare le indagini dei Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno, ed in particolare della Compagnia di Fermo, è stato il Procuratore Capo Domenico Seccia.


Lo stesso Seccia, insieme al capitano dei Carabinieri di Fermo Roland Peluso e al Colonnello Comandante del Provinciale dei Carabinieri di Ascoli Piceno Ciro Niglio aveva spiegato il quadro generale dell'operazione:

  • 12 le ordinanze di custodia cautelare emesse per violazione di legge sulle sostanze stupefacenti (spaccio, detenzione): erano stati arrestati soggetti che hanno origini extracomunitarie e due residenti nel fermano. Otto custodie cautelari erano state portate a buon fine, due erano ricercati mentre altri due si erano già spostati all'estero.

Sabato scorso a Civitanova Marche uno dei due soggetti, C.A. le sue inziali, ricercato sul territorio nazionale, si era costituito spontaneamente ai Carabinieri insieme al suo avvocato.

Martedì a Ventimiglia, il secondo dei sue soggetti che che erano ricercati sul territorio nazionale, F.S. le sue iniziali, è stato tratto in arresto dai Carabinieri di frontiera, mentre stava cercando di oltrepassare il confine nazionale. È stato successivamente arrestato e condotto presso il carcere di Ventimiglia.

L'attività dei Carabinieri di Fermo, guidati dal Capitano Roland Peluso, coordinata insieme al Procuratore Domenico Seccia e al Colonnello Comandante del Provinciale dei Carabinieri di Ascoli Piceno Ciro Niglio, continuerà incessante per consegnare alle mani della giustizia anche gli ultimi due soggetti destinatari di ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Letture:2824
Data pubblicazione : 30/11/2017 10:00
Scritto da : Alessandra Bastarè
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications