Cronaca
“Nel 2018 è inammissibile il crollo di un tetto”. Gli studenti pronti a far sentire la propria voce. Venerdì la manifestazione per le vie di Fermo e l'incontro con la Canigola

Il crollo di una parte del tetto della sede del triennio dell'Istituto Tecnico Industriale Montani ha riportato in auge un tema annoso, quello legato alla sicurezza degli edifici scolastici.  

“Nel 2018 è inammissibile il crollo di un tetto”. Gli studenti pronti a far sentire la propria voce. Venerdì la manifestazione per le vie di Fermo e l'incontro con la Canigola

Dopo l'accaduto, infatti, tra gli studenti regna la preoccupazione: se un pezzo di una struttura che recentemente, in seguito agli eventi sismici del 2016, aveva superato una serie di accurati controlli di agibilità, è venuto giù da un momento all'altro come se niente fosse, la domanda che si fanno gli studenti è se episodi analoghi possano verificarsi anche in altri edifici della città.

Per questo motivo gli studenti scenderanno in piazza venerdì con l'obiettivo di far sentire la propria voce.

“Sarà una manifestazione apolitica, senza simboli di alcun movimento, scenderemo in piazza da studenti liberi – ci tiene a sottolineare Nicola Pagliarini, studente del quinto anno e rappresentante d'istituto dell'Ipsia Ostilio Ricci -. La protesta non è organizzata da un movimento ma da tutti quanti i rappresentanti di istituto e grazie anche alla collaborazione della Consulta provinciale degli studenti (di cui lo stesso Pagliarini è presidente, ndr): siamo tutti uniti per risolvere questa situazione”.

Alla manifestazione prenderà parte anche Antonio Morelli, presidente del Comitato delle vittime di San Giuliano, il paese molisano dove nel 2002 a causa di un sisma crollò una scuola causando la morte di 27 bambini e di una maestra. I partecipanti alla manifestazione si ritroveranno alle 8 davanti alla sede del biennio dell'Iti Montani, dove un'ora più tardi partirà il corteo, che si dirigerà verso i maxi parcheggi per passare poi per Viale Trento fino ad arrivare sotto gli uffici della Provincia, dove una delegazione degli studenti verrà ricevuta dalla Presidente Moira Canigola, “dalla quale cercheremo di farci dare delle risposte su come sia possibile che nel 2018 crolli il soffitto di una scuola quando invece c'era stato detto che gli edifici scolastici erano in regola”, spiega Pagliarini

“Quella di venerdì sarà la più importante manifestazione scolastica degli ultimi anni – conclude il presidente della Giunta provinciale degli studenti -. Il crollo di un tetto è un episodio inammissibile nel 2018, è stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso”.

Letture:1050
Data pubblicazione : 16/05/2018 18:08
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications