Cronaca
Porto San Giorgio. Il giovane colpito da un proiettile alla gamba è un atleta della Pugilistica Nike. Romanella: "Siamo scioccati: Karim è un ragazzo per bene e un esempio di integrazione vera"

Proseguono le indagini degli uomini della Questura di Fermo in merito al fatto di sangue che nella tarda serata di mercoledì ha interessato un ragazzo in via Annibal Caro a Porto San Giorgio.

Il giovane, come ormai noto, avrebbe reagito a un tentativo di rapina e a quel punto è stato raggiunto da un colpo di pistola alla gamba, non si sa se partito volontariamente o meno. Dopo essere stato operato per la rimozione del proiettile, è stato trasferito all'ospedale Torrette di Ancona.

Porto San Giorgio. Il giovane colpito da un proiettile alla gamba è un atleta della Pugilistica Nike. Romanella:
Il presidente della ASD Pugilistica Nike Luciano Romanella

Forze dell'ordine al lavoro per identificare e bloccare il responsabile, dunque, anche se al momento dalla Questura non arrivano novità: nel frattempo, però, ha un volto la vittima del gesto.
Karim, questo il suo nome, è un ragazzo poco più che ventenne, di origine marocchina ma residente in Italia fin dalla tenerissima età: da circa otto anni è membro della Pugilistica Nike di Fermo. E' lo stesso presidente Luciano Romanella, raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione, a confermarlo e a dirsi molto turbato dall'accaduto: “Siamo scioccati: Karim è un ragazzo a posto, incensurato, un esempio per gli altri e un punto di forza della nostra società – spiega -. Viene da una famiglia integerrima ed è un esempio di integrazione vera: per noi lui ha sempre rappresentato un modello di onestà, dedizione e abnegazione al lavoro”.

Il ragazzo, continua il presidente Romanella, ha al suo attivo già una ventina di incontri e aveva combattuto anche recentemente. Con lui si era avvicinato al mondo della boxe, sempre nelle fila della Pugilistica Nike, anche il fratello minore.

Operaio in una fabbrica del territorio, nel fine settimana il giovane era solito arrotondare facendo il lavapiatti in un ristorante: “Siamo rimasti esterrefatti, Karim è una vittima di questo grave episodio – continua Romanella -. E' un fatto grave per tutto il mondo dello sport. Bisogna fare chiarezza perché il livello di criminalità si sta alzando, ormai cominciano a spuntare anche le pistole”.

In conclusione, annuncia il presidente, domani una delegazione della Pugilistica Nike si recherà in visita al ragazzo presso il nosocomio dorico: “Vogliamo portargli il conforto della nostra società e di tutto il mondo sportivo del territorio” .

 

Letture:3172
Data pubblicazione : 24/08/2018 12:45
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications