Cronaca
"1 euro al litro: il prezzo della dignità". I pastori sardi versano il latte sulla Mezzina, la protesta arriva anche nel Fermano. FOTO E VIDEO

E' in corso ormai da qualche giorno in Sardegna la protesta dei pastori contro il prezzo troppo basso del latte, che nell'isola ha raggiunto i 60 centesimi al litro.

Ma nella giornata di oggi le rimostranze hanno toccato anche le Marche e in particolare il Fermano. Come vi avevamo anticipato notizia in mattinata, infatti, intorno alle 14:30 alcuni allevatori di origine sarda, ma da tempo residenti nella nostra Provincia, si sono ritrovati nei pressi del rifornimento IP lungo la Mezzina, bloccando provvisoriamente l'arteria in direzione Sant'Elpidio a Mare.

 

Presente sul posto anche il coordinatore provinciale della Lega Mauro Lucentini. Il Carroccio, infatti, ha fin da subito deciso di appoggiare la protesta, con il ministro dell'agricoltura Giammarco Centinaio che si sta impegnando in prima persona per la risoluzione del problema, attribuito dal nostro esecutivo nazionale alle politiche assunte nel tempo a livello europeo.

“Un prezzo quasi più basso di quello dell'acqua – denunciano gli allevatori – che non ci permette nemmeno di coprire le spese”.

“Andiamo avanti con le proteste perché vogliamo cambiare qualcosa, così infatti non si può più andare avanti – spiega uno dei pastori presenti al sit-in -. E' un problema che riguarda tutto il settore agricolo: il prodotto italiano è di qualità e va valorizzato. Vogliamo essere pagati il giusto, quella cifra (“almeno 1 euro più Iva al litro”, dicono) che ci permetta di mantenere una dignità”.

 

Ripetendo il gesto visto più volte in questi giorni nelle strade di tutta la Sardegna, gli allevatori hanno rovesciato per terra alcuni bidoni di latte.

“Se sono arrivati a un gesto tanto estremo un motivo ci sarà” - ha aggiunto Lucentini rispondendo a chi in questi giorni ha criticato i pastori accusandoli per questo comportamento così eclatante.

La protesta sembra comunque destinata ad andare avanti nei prossimi giorni, in Sardegna e nel resto d'Italia, fino a quando la politica non riuscità a garantire concrete e adeguate rassicurazioni a questi allevatori che vedono così duramente compromesso il frutto del proprio lavoro quotidiano.

 

Letture:2401
Data pubblicazione : 12/02/2019 15:46
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • Lucio

    12-02-2019 20:22 - #1
    Sono pienamente d'accordo con loro.... però sprecare tutto quel latte!!!! Un peccato!!! Darlo a qualcuno bisognoso no???
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications