Economia
Confindustria Fermo e Camera di Commercio: 200 aziende calzaturiere del Fermano al TheMicam

TheMicam ai nastri di partenza. L’appuntamento con le migliori novità della calzatura internazionale per l’autunno-inverno 2014-2015 è in programma dal 2 al 5 marzo prossimi a Rho-Milano. 1.600 circa le aziende che vi prenderanno parte, provenienti da tutto il mondo, che esporranno su una superficie di oltre 68 mila metri quadrati.

Confindustria Fermo e Camera di Commercio: 200 aziende calzaturiere del Fermano al TheMicam

L’eccellenza del made in Fermano e del made in Italy verrà rappresentata da 188 aziende (+3% rispetto al settembre 2013) del territorio partecipanti, aderenti a Confindustria Fermo, che sarà vicina ad esse, oltre che con compiti di rappresentanza, anche con uno stand (Pad. 4 – B06) e con servizi di assistenza e di informazione.

“C’è la solita attesa per questa edizione – ha dichiarato Arturo Venanzi, Presidente della Sezione Calzature di Confindustria Fermo e vice Presidente di Assocalzaturifici – il Micamè infatti il banco di prova numero uno per le aziende del nostro territorio. Da essa potranno scaturire numeri assolutamente rilevanti in termini di contatti ma soprattutto di ordinativi. E’ un momento di business estremamente essenziale di cui non possiamo fare a meno. Auspichiamo soprattutto di poter intercettare in modo più incisivo i nostri mercati tradizionali e storici quali sono quello russo e quello europeo, con un occhio ai mercanti emergenti quali la Cina. Non possiamo comunque nascondere qualche timore sulla crisi in atto in tutti i mercati mondiali, soprattutto dopo le ultime avvisaglie avute dall’area russa e dai Paesi dell’ex Unione Sovietica con le vendite in calo, la svalutazione in un anno del rublo del 18% e i recenti avvenimenti di Kiev. Le calzature delle aziende del Fermano sapranno come sempre caratterizzarsi per una manifattura di qualità che sa coniugare tradizione ed artigianalità da un lato con il gusto e le nuove tendenze moda dall’altro”.

Intanto dai dati dell’indagine congiunturale di Confindustria Marche, nell’ultimo trimestre del 2013 (ottobre-dicembre) emerge che la produzione calzaturiera marchigiana è risultata in aumento dell’1,6% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Le vendite complessive sono rimaste stazionarie rispetto al quarto trimestre 2012 (0,2%), con variazioni negative sul mercato interno (-3,4%) e positive sul mercato estero (2,7%). L’export in valore dalla Provincia di Fermo (secondo dati Istat rielaborati da Assocalzaturifici) nei primi nove mesi del 2013 si è attestato sui 946 milioni di euro rispetto agli 892 milioni dello stesso periodo del 2012 (con una variazione pari al 6,1%).

“Sicuramente ci sono dati incoraggianti sul fronte estero, ci auguriamo comunque – ha conclusoVenanzi - che ci siano da parte del nuovo Governo provvedimenti significativi sul cuneo fiscale e sui tagli alle tasse per far ripartire anche il mercato interno fondamentale per la tenuta delle nostre aziende”.

Letture:3332
Data pubblicazione : 27/02/2014 13:26
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications