Economia
Dopo il fallimento dell'azienda “Flli Maroni” la realtà imprenditoriale di Pedaso rinasce con “La Maroni Srl”. Un nuovo piano industriale e maggiore competitivita’ sui mercati

Il brand “Maroni” di Pedaso, leader nel campo della distribuzione e commercializzazione di prodotti ittici di qualità, rimarrà sul mercato e sarà più competitivo e forte che mai. Mentre, infatti, l’azienda denominata “F.LLi Maroni” è stata dichiarata fallita in data 11 novembre 2014 dal Tribunale di Fermo su istanza di alcuni ex dipendenti e di un’altra azienda concorrente nello stesso settore, l’attività dell’azienda storica prosegue con La Maroni Srl, costituitasi dallo scorso marzo, che sta elaborando un piano industriale particolarmente concorrenziale per favorire un’incisiva ed efficace penetrazione nei mercati di riferimento.

Dopo il fallimento dell'azienda “Flli Maroni” la realtà imprenditoriale di Pedaso rinasce con “La Maroni Srl”.  Un nuovo piano industriale e maggiore competitivita’ sui mercati

La famiglia Maroni ha incaricato lo studio dell'Avv. Alberto Feliziani di ogni tutela e difesa di natura processuale affidandosi al Dr. Marco Lorenzini, commercialista maceratese, per l'elaborazione congiunta di un concordato fallimentare parallelo all'impugnazione della dichiarazione di fallimento della vecchia azienda. “Abbiamo avviato un razionale processo di ristrutturazione all’interno dell’azienda – ha dichiarato l’amministratore unico de La Maroni Srl Alessandra Maroni – per favorirne uno sviluppo in sintonia con le esigenze di mercato. Ritengo che la riorganizzazione dell’offerta produttiva ci farà competere su più livelli in questo comparto, continuando ad incontrare l’apprezzamento sia del territorio in cui operiamo che del cliente finale nei nostri mercati di competenza che conoscono il nostro marchio, storicamente affermatosi per qualità e professionalità”.
Il nuovo piano industriale prevede l'ingresso, a breve, di un nuovo socio di settore che accompagnerà La Maroni Srl nell'opera di rilancio e di riacquisizione dei mercati ed il raggiungimento nel medio-lungo termine di obiettivi mirati come: aste on line delle vongole, aperte ad operatori europei (assicurando in questo modo anche un maggiore sviluppo della logistica); una riconversione parziale del già efficiente impianto di depurazione (uno dei primi e più tecnologicamente avanzati in Italia) con l’itticoltura, grazie anche ad una già consolidata esperienza nel campo della biologia marina; la creazione di punti vendita a marchio per la commercializzazione diretta dei prodotti (molluschi, gasteropodi ecc); l’integrazione con le Marinerie dei Dipartimenti di Porto San Giorgio, San Benedetto del Tronto e Civitanova Marche; l’allargamento dei mercati di riferimento con un occhio di riguardo per l’est Europa, auspicabilmente in partnership.

Letture:9938
Data pubblicazione : 17/11/2014 11:44
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications