Economia
Fermo in Catalogna in nome dei piccoli negozi
Fermo in Catalogna in nome dei piccoli negozi

Appena rientrata la delegazione comunale dal viaggio a Igualada per il progetto europeo Retailink per il rilancio delle attività commerciali nei centri urbani

Le difficoltà per le attività commerciali di piccole e medie dimensioni situate nei centri urbani assumono sempre più una rilevanza sovranazionale. Per questo sono divenute oggetto, da parte dell’Unione Europea, di specifiche indagini da cui poter far scaturire politiche di intervento mirate a promuovere idee e strategie innovative nel settore del commercio. È il caso di RetaiLink, un progetto che si sta realizzando nell’ambito del programma europeo Urbact, e che vede impegnate ben 10 realtà territoriali di 9 Paesi d’Europa per uno sviluppo urbano sostenibile. La città di Fermo è tra queste, insieme alle municipalità di Igualada (Spagna), Liberec (Repubblica Ceca), Hengelo e Hoogeveen (Olanda), Sebenico (Croazia), Pecs (Ungheria), Bistrita (Romania), Romans (Francia) e Basingstoke (Inghilterra). Città più o meno comparabili aventi tutte le medesime problematiche per quel che riguarda il commercio urbano. Il tema, dunque, è come rivitalizzare e sostenere le attività commerciali, in particolare i negozi di vicinato, con progetti integrati che promuovano il commercio insieme al territorio, alla cultura, alla creatività in ambito urbanistico.

A rappresentare Fermo nella catalana Igualada l’assessore alle politiche comunitarie, Alberto Maria Scarfini, la responsabile del progetto RetaiLink per Fermo, Cristina Frittelloni, e un esperto che già si è occupato di commercio nel centro storico di Fermo, Carlo Pagliacci.

“È stato un viaggio molto interessante”, ha sottolineato Scarfini. “e, soprattutto, proficuo per i contatti e le idee che ne sono emerse. A Igualada, una città per certi versi simile a Fermo, un gruppo di creativi ha dato vita ad un evento, Rec 013 experimental stores, che richiama migliaia di persone per due volte l’anno in una grande fiera dove firme importanti della moda promuovono i loro brand con sconti e promozioni all’interno di vecchie fabbriche riadattate in stile underground".

Levi’s, Desigual, Adidas, Dockers, Kickers, Miss Sixty, Lacoste per citarne solo alcuni, entrano con i loro prodotti nelle vecchie strutture industriali di Igualada, famosa per la lavorazione delle pelli. Si tratta per lo più di concerie chiuse da tempo che vengono riallestite, con grande creatività, in store particolari, con musica di sottofondo e un flusso costante di persone che si muovono alla ricerca di prodotti di qualità. Accanto all’abbigliamento e all’accessoristica spazio anche a concerti musicali e street food, con decine di camioncini e furgoni attrezzatissimi che propongono una varietà di piatti tradizionali e non.

“Fermo” ha proseguito Scarfini “è l’unico comune che rappresenta l’Italia in questo progetto. Noi, come amministrazione, stiamo lavorando per organizzare un piano integrato che sostenga e valorizzi il nostro commercio. Per questo proseguiremo negli incontri e negli scambi con le altre realtà coinvolte nel RetaiLink per arrivare a una visione condivisa ed efficace su come assicurare un futuro al commercio nei centri urbani".

L’appuntamento con i partner europei a Fermo è previsto per il gennaio 2018. “Per quella data”, ha concluso Scarfini, “il piano Urbact di Fermo per il commercio dovrà essere pronto”.

Letture:3765
Data pubblicazione : 06/06/2016 17:15
Scritto da : redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications