Economia
Magro, nutriente, buono: il latte marchigiano è al top, ma attenti alle importazioni

Pochi grassi, tante proteine ed ecco che il latte marchigiano risulta essere uno dei migliori d'Italia. Tra i più nutrienti con una bassa percentuale di grassi (3,51% solo il latte della Valle d'Aosta ha valori più bassi) e un'alta percentuale di proteine (3,67%, il miglior dato tra le produzioni regionali).

Magro, nutriente, buono: il latte marchigiano è al top, ma attenti alle importazioni
Sono i dati elaborati da Coldiretti Ascoli Fermo in occasione dei Latte Days (18 e 19 maggio), l'iniziativa promossa dalla Camera di Commercio di Ascoli Piceno nel suo Centro Congressi in via Cola d'Amatrice ad Ascoli, nell'ambito dei programmi ministeriali rivolti alle scuole per sensibilizzare giovani e famiglie all'utilizzo del latte e dei suoi derivati. Nelle Marche si producono circa 775mila quintali di latte. Numeri che comprendono il latte di bufala (circa 30mila quintali) e quello di pecora (circa 5260 quintali). In parte è destinato alla produzione di formaggi, yogurt e altri derivati, ma parecchio finisce in bottiglia: 269.240 quintali di latte intero, 398.376 quintali di parzialmente scremato, 21.447 di scremato e 74 quintali di burro. Un lavoro quotidiano per conseguire la qualità con gli allevatori marchigiani impegnati con quasi 11mila vacche da latte (+ 6,7% nel 2017 rispetto all'anno precedente) e che va difeso dall'arrivo di latte di provenienza estera che, a suon di prezzi stracciati, invade e avvelena il mercato. Per difendere il lavoro degli allevatori, Coldiretti Ascoli Fermo, con il presidente Armando Marconi e il direttore Alessandro Visotti, ha da tempo posto l'accento sulle produzioni del territorio nel segno del chilometro zero, del rapporto diretto con i produttori e sta lavorando per creare filiere territoriali per dare ai consumatori un prodotto genuino, trasparente e, al tempo stesso, difendere il lavoro aumentando la redditività delle aziende agricole. Ai Latte Days, in programma anche nella giornata di oggi, ci sarà anche la possibilità per gli alunni delle scuole di partecipare a varie attività in un mini villaggio agricolo allestito dalle aziende agricole Ricciotti, Di Cola, Vellei, Cartofaro, Pacioni e Grilli, Losani, Di Giosia, dalla Stalla Sociale La Comune di Rotella, dal Centro di Educazione Ambientale "Oasi La Valle" e dalla Sorbetteria Creme Glacee. Tra pecore, agnelli, asine, caprette, mucche e vitelli i bambini potranno conoscere le aziende e i loro animali, vedere come si munge una pecora e come nasce la ricotta, giocare con i colori. Previste anche degustazioni di formaggi, yogurt e gelato rigorosamente prodotti dalle aziende ascolane. 
Letture:12115
Data pubblicazione : 19/05/2018 08:31
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications