Economia
Marchigiani vegetariani? Neanche per idea, secondo la Coldiretti
Marchigiani vegetariani? Neanche per idea, secondo la Coldiretti

Ancona è una delle tre città italiane che domani celebrano "La giornata nazionale della carne", una manifestazione voluta dalla Coldiretti per rivendicare la centralità dell'alimento nella dieta mediterranea

Stiamo diventando tutti vegani o per lo meno vegetariani? La domanda è legittima, ma, a giudicare dalla risposta della Coldiretti, organizzata per domani anche ad Ancona, le braciole piacciono ancora molto alla maggioranza dei marchigiani.

I carnivori potranno ribadire il loro amore domani dalle 10 in poi in piazza Pertini per la "Giornata nazionale della carne", altrimenti detta #bracioleallariscossa.

Lezione sui tagli low cost e dossier sui marchigiani e la carne e ovviamente assaggi compongono il "menu" della kermesse organizzata dagli allevatori aderenti alla Coldiretti. In particolare, saranno presenti  gli chef di Bovinmarche, che prepareranno "live" mini-hamburger per i cittadini.

Ma in piazza vi sarà soprattutto un vero e proprio Tutor della carne, che aiuterà i consumatori a scegliere i tagli migliori per le diverse ricette, risparmiando senza rinunciare alla qualità.

Non mancheranno neppure i trucchi per realizzare la grigliata perfetta.

La battaglia a tutela della carne di qualità tocca molto da vicino le Marche, essendo stata Ancona una delle tre città italiane scelte per difendere per la prima volta le ragioni di quel nutrito 90% di cittadini che continuano a mangiare carne, nonostante tutto.

Sotto questo "tutto" la Coldiretti mette gli allarmismi infondati, le provocazioni e le campagne diffamatorie su un alimento determinante per la salute che fa parte a pieno titolo della dieta mediterranea, alla quale apporta l'indispensabile contributo proteico.

Si tratta quindi, per gli organizzatori, di "un'operazione verità sulla carne e i suoi primati qualitativi e di sostenibilità ambientale, ma anche una occasione per aiutare con equilibrio e buonsenso a fare scelte di acquisto consapevoli e non cadere in pericolose mode estreme".

Per l'occasione verranno diffusi i numeri marchigiani del Dossier Coldiretti "Braciole alla riscossa", incentrato sulla diversità della carne italiana e sul rischio della scomparsa degli allevamenti anche per via delle campagne diffamatorie della fronda anti-carnivora. 

Letture:1719
Data pubblicazione : 04/05/2016 10:53
Scritto da : redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications