Frammenti di storia canarina
Fermani al seguito della Fermana. Viaggio – più che altro fotografico, per la verità – all'interno della nostra tifoseria. Che da qualche anno è più da trasferta che casalinga

Un'iniziativa pretenziosa, la nostra. Perché vuole arrivare a toccarvi il cuore ed a risvegliare ricordi indelebili e che mai dovremo permettere che cadano nel dimenticatoio. Nel tempo, tante e tali sono le emozioni che la maglia gialloblù ci ha regalato che ci è sembrato doveroso andarle a rispolverare e, di conseguenza, riproporvele a qualche annetto di distanza. Puntata n. 27

Fermani al seguito della Fermana. Viaggio – più che altro fotografico, per la verità – all'interno della nostra tifoseria. Che da qualche anno è più da trasferta che casalinga

La squadra del cuore in campo, e pazienza se gioca a centinaia di chilometri di distanza dalla nostra città di residenza. Calcio, pallavolo e basket non fanno differenza: a Milano come a Napoli, a Firenze come a Fermo, a sostegno delle squadre impegnate in trasferta c'è sempre uno stuolo di tifosi pronti, cuore in mano, a sostenere vocalmente le prestazioni dei propri beniamini.

 

storia

Tifosi canarini al Campo di Marte e, qualche decennio dopo, al "B. Recchioni" per un turbolento Fermana - Gubbio

 

Del resto, tutto il mondo è paese: prendi uno stadio, mettici dentro tutti i suoi fan, e avrai spettatori provenienti da ogni dove sempre pronti a popolarne le tribune.

 

meta__anni__70

Tifoseria gialloblù a metà degli anni '70


E dalle nostre parti, a che punto passiamo? Lo scioglimento delle storiche “
Brigate Gialloblù”, che ha preceduto di una decina di anni quello del “Nucleo Fermano” (gruppo che ne aveva “ereditato” la Curva Duomo) ha inciso sulle presenze dei sostenitori in occasione delle gare dei canarini? Probabilmente, in casa sì.

 

anni_70__-__80

Due scatti della tifoseria canarina di fine anni '70 e metà anni '80

 

Il dato è evidente: basta guardare la desolazione delle scalee del “Bruno Recchioni” quando la Fermana F.C. gioca fra le mura amiche. Paradossalmente, da qualche tempo in qua Fermo sembra essere diventato il luogo dove c'è sempre una scusa valida per non andare allo stadio. Prima, a prescindere dalla categorie, non era così. Ma la medaglia ha sempre un rovescio, un'altra faccia. Perchè sotto al Girfalco ci sono gruppi che, da anni (sì, anche quando i canarini militavano in Prima Categoria) non si perdono nemmeno una sfida fuori casa.

 

anni__90

Anni '90

 

Da Bellante al “Barbera”, passando per Treia sino ad arrivare in stadi che trasudano storia come il “San Paolo” di Napoli, il “Ferraris” di Genova, l'”Atleti Azzurri d'Italia” di Bergamo, solo per citarne alcuni.

 

allora

Supporters gialloblù in tempi moderni: ieri...

 

Niente ha potuto fermarli: dalle distanze alla Tessera del Tifoso, l'amore per i colori gialloblù ha sempre avuto il sopravvento sulla ragione, sugli orari di lavoro (ricordiamo che in Serie C si gioca dal Venerdì al Lunedì) e, a volte, anche sui “menage” familiari. E non sempre sono stati accolti benissimo (vedi Mestre). Ed allora? Dove sta il bello? Il bello di andare è rappresentato proprio dalla trasferta stessa, in se per se: il viaggio lungo, l'attesa della gara, la notte della vigilia pensando alla partita, all'andata e ritorno con gli amici di sempre.

 

oggi

...ed oggi: stessa passione, stessa fede

 

Quelli con i quali hai condiviso l'Italia intera (dalle Alpi alle isole, forse la sola Valle d'Aosta non ha visto in campo – per lo meno da 50 anni in qua – la nostra beneamata Fermana): è il calore di questi momenti che ti spinge ad andare avanti ad essere tifoso, ad andare in trasferta, a comprare il biglietto. Perchè, a Fermo come altrove, tutti viviamo di emozioni, di amore per la propria squadra, per i propri colori, per la propria città...di calore, nello sport così come nella vita.

 

BATTIPAGLIA

Una parte dei fermani a Battipaglia

 

fermani_in_trasferta_quest_anno

Fermani in trasferta quest'anno - 1

 

Supportrs_canarini_in_trasferta

Fermani in trasferta quest'anno - 2

 

tifosi_in_trasferta

Fermani in trasferta in Serie D (Macerata e Castelfidardo) e a Bergamo per la gara con l'Alzano Lombardo (serie B 1999/2000)

 

fermani_in_casa

Fermani in casa, quest'anno

Letture:1719
Data pubblicazione : 29/06/2018 18:23
Scritto da : Redazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications