Istruzione
“Onorati del passato, protagonisti del presente e storia del futuro”. Gli studenti del Montani scrivono a Matteo Renzi in occasione del 160° anniversario. LEGGI LA LETTERA

Un evento, quello per i 160 anni del Montani, che rende orgogliosa l'intera città, la preside Margherita Bonanni,  gli ex allievi guidati da Stefano Luzi, ma soprattutto gli studenti che al Montani vivono ogni giorno.

“Onorati del passato, protagonisti del presente e storia del futuro”. Gli studenti del Montani scrivono a Matteo Renzi  in occasione del  160° anniversario. LEGGI LA LETTERA

Da qui la decisione di scrivere una lettera al Presidente del Consiglio  Matteo Renzi per invitarlo allo spettacolo del 12 aprile, interamente realizzato e che vede protagonisti gli studenti del Montani. Ecco la lettera scritta dai ragazzi a Renzi:

 

Pregiatissimo Presidente Matteo Renzi,

il 12 Aprile alle ore 16:30 al teatro dell’Aquila di Fermo, noi studenti, in onore del 160° anno dalla fondazione dell’Istituto Tecnico Montani, in 2 ore cercheremo di affascinare Lei e il pubblico proveniente da tutta Italia, portando in scena un torrente di sogni e di realizzazioni che fluisce dal 1854. Il tutto motivati dall’ex Allievo Alberto Allegrini, ideatore e presentatore dello spettacolo. Musica, teatro, poesia, storia e attualità saranno gli ingredienti che renderanno speciale questo evento. Un viaggio in 4 momenti storici di 160 anni alternati da altrettanti momenti odierni per valorizzare la storia ma con uno sguardo sempre rivolto al presente e al futuro. Il tutto sarà legato dai ragazzi che si esibiranno suonando, realizzando sketch, dando vita ad un vero e proprio show, che come un varietà riuscirà a rendere allegro e divertente un pomeriggio di arte e cultura. Noi ragazzi Le rinnoviamo l’invito a partecipare per scoprire un patrimonio famoso in tutta Europa, nato dalla bontà del conte Montani che indirizzò il suo testamento alla fondazione dell’Opera Pia, trasformata poi negli anni dalla lungimiranza dell’allora sindaco Trevisani che all’alba dell’Italia Unita chiamò l’ingegnere francese Ippolito Langlois.

Sappiamo di meritare ancora oggi l’attenzione del territorio nazionale ed internazionale. Aspettiamo orgogliosi ed emozionati la Sua presenza che ripagherebbe ancor di più i nostri cuori e il nostro lavoro, dell’impegno e della passione. Siamo consci della grande responsabilità dell’essere custodi di tanta storia, con la speranza di esserne degni.

Sicuri della Sua partecipazione le auguriamo un buon lavoro per tutti gli impegni che assolve ogni giorno.

Con molta stima

Gli Studenti del Montani

 

Letture:2604
Data pubblicazione : 24/03/2014 13:38
Scritto da : Paolo Paoletti
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications