Istruzione
L'associazione ex Allievi dell'I.T.I.S. Montani si pronuncia a favore dell'attivazione di Agraria a Fermo

Anche l'Associazione ex Allievi dell'Istituto Tecnico Tecnologico G. e M. Montani di Fermo vuole esprimersi in merito alla vicenda del Corso di Agraria. "Da più parti - si legge nella nota dell'associazione ex Allievi -  sono già state addotte numerose e, secondo noi, giuste motivazioni a favore dell'attivazione di questo corso dall'improvvida iniziale localizzazione a Montegiorgio, presso la sua naturale sede di Fermo".

L'associazione ex Allievi dell'I.T.I.S. Montani si pronuncia a favore dell'attivazione di Agraria a Fermo

A favore di quest'ultima ipotesi si sono espressi gli studenti che già si sono iscritti e le loro famiglie, la dirigente scolastica del Montani, numerosi Sindaci del Fermano e personalità politiche. "Sembra che l'unica motivazione contraria alla localizzazione nella sede centrale del Montani, addotta dagli organi competenti - scrive l'associazione ex Allievi -  sia che tali argomentazioni non trovino motivazioni nelle normative vigenti! Invece, siamo convinti che è proprio nei momenti di crisi come quello che stiamo vivendo, che occorra cambiare, uscire dai soliti schemi mentali e trovare soluzioni alternative e innovative".

Associazione che prosegue: "È infatti noto a chiunque che in tutta la moderna organizzazione delle scuole dei paesi più avanzati (vedi ad esempio la Finlandia), oppure in altri campi quali, ad esempio, il modello di innovazione e sviluppo della sanità Marchigiana, si punta sulla costituzione di poli di eccellenza, ove aggregare i diversi settori che si considerano strategici. Suggeriamo agli organi competenti di allargare la visione e guardare al Montani non come una scuola in competizione con le altre per attirare qualche allievo in più, ma come un centro di riferimento e di servizi per le aziende del territorio (e non solo), un'organizzazione dedicata alla reale ricerca e sviluppo di innovazione didattica, tecnica e tecnologica, un polo per la creazione di intelligenza e di ricchezza diffusa, dove mettere in pratica l'etica liberatoria delle nuove tecnologie".

Ed è proprio per questi obiettivi che l'associazione ex allievi, in collaborazione con tutte le componenti del Montani, sta portando avanti il futuristico, ma pragmatico, progetto Gi-Lab, presentato al ministro del Miur nella sua visita a Fermo del 17 Maggio scorso, ed il recupero di ambienti quali le ex officine ed il teatro.

"Per tutti questi motivi - conclude la nota -  ci sentiamo in dovere di sostenere fortemente la richiesta di attivazione dell'indirizzo Agrario presso la sede di Fermo".

 

Letture:2467
Data pubblicazione : 08/07/2014 15:47
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
3 commenti presenti
  • agraria

    29-07-2014 22:54 - #3
    RAGAZZI DATECI UNA MANO
  • Marco

    10-07-2014 10:20 - #2
    Finalmente qualcuno che parla chiaro! E' ora di mandare in soffitta il solito modo di pensare e procedere.
  • Giuseppe Amici

    09-07-2014 00:56 - #1
    Da ex docente universitario, condivido pienamente
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications