Istruzione
Porto Sant'Elpidio. Programmazione per la messa in sicurezza delle scuole: intervento da 400 mila euro

Per la prima volta l'Italia si è dotata di una programmazione nazionale triennale degli interventi di edilizia scolastica: per il periodo 2015/2017 sono stati approvati dal Ministero dell'istruzione, Università e ricerca oltre 6.000 interventi, (per un fabbisogno totale di 3,7 miliardi di euro) individuati sulla base delle priorità indicate dalle Regioni, sentiti gli Enti locali.

Porto Sant'Elpidio. Programmazione per la messa in sicurezza delle scuole: intervento da 400 mila euro

I primi 1.300 interventi saranno finanziati grazie a 905 milioni dei cosiddetti mutui BEI (Banca europea per gli Investimenti), mutui agevolati con oneri di ammortamento a carico dello Stato che potranno essere accesi dalle Regioni.
Di questi interventi circa il 25% riguarda nuove costruzioni, il rimanente 75% è relativo alla manutenzione e ristrutturazione di edifici esistenti (messa in sicurezza, adeguamento antisismico, efficIentamento energetico di scuole, immobili all'Alta formazione artistica, musicale e coreutica o adibiti ad alloggi e residenze per studenti universitari).
Beneficiari dei mutui saranno gli enti locali proprietari degli immobili che dovranno procedere all'aggiudicazione almeno provvisoria degli interventi entro il 31 ottobre 2015.

La Giunta Comunale con determina n. 38 del 28 marzo 2015 ha approvato il progetto esecutivo redatto dall’ufficio tecnico comunale per la partecipazione al bando per la formazione del piano triennale 2015- 2017 e del piano annuale 2015 di edilizia scolastica (art.10 D.L. 12/09/2013 convertito in legge 08/11/2013 n.128) ed orientato alla messa in sicurezza e l’abbattimento delle barriere architettoniche oltre ad opere di manutenzione straordinaria  per un importo complessivo pari a 400 mila euro.

Nello specifico l’intervento prevede il risanamento e la messa in sicurezza dei cornicioni, il completamento della sostituzione degli infissi esterni al fine di garantire maggiore comfort agli utenti e l’abbattimento dei consumi energetici, l’istallazione di due ascensori esterni, la modifica di una scala interna, la messa in sicurezza dell’area esterna mediante recinzione del lato nord ed eliminazione di una scala esterna, la realizzazione di un collegamento esterno con infissi vetrati e l’abbattimento delle barriere architettoniche per garantire la piena fruibilità delle aule didattiche e laboratori a tutti gli alunni.

Il Comune di Porto Sant’Elpidio è stato ammesso al bando mediante attribuzione di un contributo pari a 252,243,82 euro che verrà erogato dalla Regione Marche mediante accensione di mutuo agevolato con oneri di ammortamento a carico dello stato.

Il Sindaco Nazareno Franchellucci ha dichiarato: “ Gli investimenti nell'edilizia scolastica rappresentano un motore per far ripartire il paese. Si tratta di un impegnativo intervento in questo settore che dimostra l’interesse dell’Amministrazione Comunale a rendere più sicure le nostre scuole. E’ importante riuscire a dare ai nostri ragazzi sedi sicure, accoglienti ed idonee, per costruire, insieme, una vera scuola di primo piano. Solo con una scuola di qualità si può costruire una società di qualità”.

“La nostra attenzione alle strutture scolastiche è costante – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Peppino Buono – e programmiamo continuamente gli interventi di manutenzione sia quelli pianificati che quelli segnalati dai cittadini al fine di garantire la sicurezza e il decoro degli edifici. L’Ammissione al suddetto bando rappresenta sicuramente motivo di orgoglio per i nostri uffici tecnici che hanno redatto il progetto scelto poi per l’ammissione al finanziamento”.

Letture:3536
Data pubblicazione : 11/06/2015 11:46
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications