Istruzione
Prove Invalsi. Le Marche si distinguono dalla media nazionale

"E' un primato che rende orgogliosi quello raggiunto dalle Marche nel Rapporto annuale Invalsi. La nostra Regione spicca decisamente nella rilevazione degli apprendimenti, al di sopra della media nazionale, sia nella scuola primaria sia nella secondaria di secondo grado. E' davvero un buon segnale, che arriva per il quarto anno consecutivo, per avviare il nostro lavoro su basi solide, un risultato che è lo specchio di una realtà sana, che premia l'impegno della scuola, del sistema scolastico regionale e della classe docente che si distingue per professionalità e preparazione". Esprime soddisfazione l'assessore regionale Loretta Bravi.

Prove Invalsi. Le Marche si distinguono dalla media nazionale

"I dati ci dicono che l'attenzione rivolta all'istruzione e alla formazione, mi riferisco in particolare alla formazione dei docenti nell'istruzione professionale, all'insegnamento dell'italiano per stranieri, ha avuto la sua efficacia. Eppure vorrei rimarcare come i test Invalsi che, parlo per esperienza, terrorizzano alunni e docenti, debbano essere inseriti in un percorso di formazione più ampio, in una metodologia di trasmissione del sapere che non si limita alla performance. Solo in questo modo potremo superare la concezione di queste valutazioni come prove tecniche e di abilità. L'utilità dei test resta certamente quella di avviare i ragazzi verso la tipologia di selezione universitaria. Questo rappresenta senz'altro un valore, un modo per abituarli alla competitività, ma dobbiamo mantenere uno sguardo complessivo sulla formazione permanente della persona".

Letture:3010
Data pubblicazione : 10/07/2015 14:44
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications