Istruzione
Due mini film interamente girati con gli smartphone dagli studenti di Nardi e Betti

Presentazione martedì 10 maggio alle ore 18 nella Sala dei Ritratti a Fermo alla presenza di Alice Zazzetta e Luigi Coccia, film-maker di derivazione e orientamento sociali

Due mini film interamente girati con gli smartphone dagli studenti di Nardi e Betti

Martedì 10 maggio, alle ore 18, nella Sala dei Ritratti a Fermo, avrà luogo la presentazione, aperta a tutti, di due cortometraggi, “Ragazzi, ho un’idea” e “Sogni & Salatini”, che rappresentano l’esito finale del progetto “Giriamo uno Smart Film”. Il progetto proponeva un percorso di video partecipativo agli studenti di due scuole del fermano e ha portato alla produzione dei due mini-film, ideati, scritti e prodotti da pre- adolescenti del territorio, che li hanno anche interamente girati in una maniera loro decisamente congeniale. Con i loro smartphone.

I due lavori sono stati guidati da una equipe della cooperativa sociale fermana NuovaRicerca.AgenziaRes ed hanno avuto quali protagonisti due gruppi paralleli di studenti tra i 12 e i 13 anni provenienti da due differenti scuole medie, quella dell’istituto comprensivo “Nardi” di P. S. Giorgio e quella del “Betti” di Fermo. Negli ultimi 6 mesi, i ragazzi e le ragazze che avevano scelto di partecipare a quest’esperienza creativa e collettiva, hanno dato vita a un’impresa filmica completa, dall’ideazione del soggetto alle riprese, sperimentando la cooperazione e il gioco di squadra come modello di lavoro e di relazioni, allo scopo di produrre una narrazione genuina e con quanti meno filtrata possibile della propria realtà generazionale. Ciò che rende però realmente innovativa e più significativa la realizzazione è il fatto che i ragazzi abbiano utilizzato in chiave creativa e consapevole uno strumento generalmente di sin troppo facile e superficiale fruizione per i “nativi digitali”, lo smart-phone. Che, questa volta, è stato scelto e imbracciato come strumento di elaborazione e di comunicazione emotiva, di interpretazione della realtà, di espressione artistica. Sperimentare un uso costruttivo e collettivo della tecnologia audiovisiva più comune e quotidiana è equivalso, per i preadolescenti coinvolti, a un percorso educativo e ragionato sulla tecnologia a portata di tasca, a cui i giovanissimi approdano spesso in maniera immediata, senza mediazioni e accompagnamento adulto.

A presentare i due cortometraggi e a raccontare l’esperienza, insieme ai giovani studenti protagonisti, ci saranno Alice Zazzetta e Luigi Coccia, entrambi ascolani e film-maker di derivazione e orientamento sociali, che sono anche stati le guide dirette dei due gruppi, oltre che i registi dei due piccoli film. Mentre la cura e il coordinamento del progetto sono stati di Giampaolo Paticchio.

Infine, uno dei due cortometraggi, “Ragazzi, ho un’idea”, è stato scelto per partecipare al Premio Giorgio Gaber, nella sezione "Obiettivo Nuove Generazioni", che si svolge fino al 15 maggio a Grosseto.

Letture:2181
Data pubblicazione : 04/05/2016 10:15
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications