Istruzione
#becomeanicon: l’annuario interattivo della CNA Fermo e dei Giovani Imprenditori. Obiettivo? Potenziare il rapporto tra mondo scolastico e impresa

La CNA Territoriale di Fermo e il gruppo dei Giovani Imprenditori hanno presentato questa mattina in conferenza stampa l’Annuario Scolastico Interattivo “BecameAnIcon”, un progetto che si prefigge come obiettivo il potenziamento dell'azione di CNA Fermo nel rapporto tra il mondo scolastico e quello dell'impresa.

#becomeanicon: l’annuario interattivo della CNA Fermo e dei Giovani Imprenditori. Obiettivo? Potenziare il rapporto tra mondo scolastico e impresa

La sfida della start-up Chirone, fondatrice del progetto, è quella di fissare in uno spazio reale, quale è l’annuario, un flusso virtuale di emozioni, esperienze, immagini, timori, conquiste, che accompagnano la quotidianità di un anno scolastico, emozioni spesso condivise attraverso i social network, ma destinate altrimenti a perdersi.

Giorno dopo giorno, prenderà forma una sorta di diario di bordo che non solo rimarrà come traccia tangibile e duratura del percorso compiuto, ma sarà anche il punto di incontro con cui riconoscersi e identificarsi come parte integrante di una comunità.

Uno spazio di condivisione a cui ragazzi, educatori, insegnanti possono portare il loro contributo; un’occasione di crescita che utilizza il linguaggio dei social e ne sfrutta le potenzialità educative; un punto di incontro tra scuola e mondo esterno ad essa: quello delle istituzioni, della comunicazione, delle realtà professionali e produttive del territorio, in funzione di uno scambio efficace e proficuo.

Il saluto di benvenuto è stato affidato al Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro che ha salutato i protagonisti del progetto. “Credo che oggi possiamo riunire due fattori innovativi del nostro territorio: la start up, la quale sentiamo spesso come dovere di appoggio anche nelle nostre istituzioni e che supporta il talento giovanile del nostro territorio e dall’altra parte l’interazione, quella scolastica, che non ci porta via nessuno, un bel gioiello che si può arricchire con ulteriori innovazioni. Il mio in bocca al lupo e i miei complimenti per l’idea e la passione.”

 

29680380_10216495313121426_1274180225_o

 

Un progetto portato avanti con il sostegno dei Comuni di Porto Sant’Elpidio, di Sant’Elpidio a Mare, di Porto San Giorgio e della Provincia di Fermo.

Il saluto poi a tutto “lo staff che ha avuto questa bellissima idea” dal vice Presidente della Provincia di Fermo Stefano Pompozzi. “Le scuole rappresentano un patrimonio umano importante e progetti come questo hanno una rilevanza notevole. La terra di mezzo tra il tradizionale diario e l’esasperazione social ci permette di accogliere e gestire questi spunti in maniera diversa. La globalizzazione ci offre delle potenzialità enormi e positive e questa proposta che voi fate e che sono convinto la scuola recepirà, è il tassello mancante che fa fare lo scatto ai ragazzi, che offre un bagaglio culturale di educazione e di crescita. Con voi questi obiettivi diventano un’azione reale e vi faccio le mie congratulazioni e il mio in bocca al lupo”.

 

29634454_10216495312681415_836655591_o

 

Il Presidente della Camera di Commercio di Fermo, Graziano Di Battista, ha parlato della “valenza economica ma anche sociale del progetto per l’interno territorio, soprattutto grazie alla CNA. Essendo il nostro un territorio di piccole aziende, dove si è anche persa la strada dell’artigianalità, le associazioni di categoria hanno un ruolo importante in questo. È necessario avere delle figure professionali che abbiamo capacità formative e se molto giovani è ancora meglio: sono loro che riescono a interfacciarsi con altri giovani e sono quindi in grado di scegliere il linguaggio migliore. A voi vanno i miei complimenti.”

 

29748079_10216495312241404_1717215090_o

 

Alessandro Migliore, Direttore Generale della CNA, ha portato i saluti del Presidente Paolo Silenzi. “Sono estremamente orgoglioso di rappresentare questo gruppo di giovani sostenuto da Lorenzo Cognigni. La CNA rappresenta un modo diverso di fare attività formativa e questa non è una cosa scontata. È una sfida il riuscire ad attrarre i giovani ma proprio per il ruolo sociale che ha la CNA, tutti noi dobbiamo fare uno sforzo, valorizzando le idee progettuali e offrendo occasioni. I due temi fondamentali sono i giovani e il rapporto con la scuola, in particolare attraverso l’alternanza che ha coinvolto l’Itis Montani, l’Ipsia Ostilio Ricci e l’Artigianelli di Fermo, oltre all’Alberghiero di Porto Sant’Elpidio.”

 

Lorenzo Cognigni, Presidente Giovani Imprenditori CNA Fermo, ha parlato del “bisogno di riflettere su come è possibile canalizzare l’idea di futuro dei ragazzi, da dove farli partire. Solo seguendoli passo passo, possiamo rappresentare e fotografare ciò che rappresenta per loro la scuola”.

 

Lucia Clementi, Project Manager e Co-Founder Chirone, ha analizzato il progetto, nato a settembre dell’anno scorso. “Ci siamo chiesti quali fossero i bisogno dal punto di vista del futuro ma anche del presente. Il Social non deve essere demonizzato, ma deve diventare uno strumento per tutti, uno strumento capace di aiutare i ragazzi a trovare la strada per il futuro. L’annuario scolastico dà in questo senso uno spaccato della scuola vera come palestra di vita, può indirizzare a una visibilità tangibile e di sostanza. Sono molto fiera di questo progetto, che conferisce le linee per approcciarsi al mondo del lavoro non sono in maniera tradizionale ma anche innovativa.”

 

Alessandro Capitani Guerra, Graphic & Design, è l’ideatore della “coloratissima grafica pop studiata ad hoc per i ragazzi. Abbiamo cercato di riportare il web in chiave più handmade. I giovani di oggi vedono sempre questi simboli e questi colori e nella grafica del progetto si esprime una situazione collage in cui si riprendono i vari target e i vari modi di dire propri dei giovani.”

 

Marco Costi, Psicologo e Psicoterapeuta, ha spiegato: “Lavoro nella scuola da educatore e ho la fortuna di vivere l’ambiente scolastico nella realtà, come può essere quella della lezione. Credo che la scuola non sia affatto “studentocentrica” , spesso non ci sono strumenti per rilevare la soddisfazione dell’utenza. L’annuario si presenta quindi come una restituzione della centralità dello studente, è lo strumento per dire “voi siete questo e siete qui ed è importante che vi interfacciate con le persone che vi circondano per farvi apprendere.”

Se dalla condivisione social, non riusciamo a scendere dal piedistallo e interagire con l’altro, non possiamo farci comprendere. Il nostro compito è quello di muoverci verso lo studente, facendolo sentire al centro del progetto. Non si tratta di una guerra a sottrarre gli strumenti di comunicazione ma dobbiamo renderli più interessanti del resto. Mi auguro che questo progetto arrivi alle scuole perché gli studenti non sono solo il nostro futuro ma anche il nostro presente.” Ha concluso.

 

Il progetto BecomeAnIcon di Chirone partirà nell’anno scolastico 2018/2019 dal Polo Scolastico “Carlo Urbani” di Porto Sant’Elpidio.

 

29681415_10216495310161352_1550324461_o

 

 

 

 

Letture:1427
Data pubblicazione : 27/03/2018 13:11
Scritto da : Alessandra Bastarè
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications