Istruzione
Quando arte e musica si incontrano: successo per il laboratorio organizzato dalle scuole dell'infanzia Borgo Costa e Molini Tenna

Due classi della scuola dell’infanzia Borgo Costa dell’IC Nardi di Porto San Giorgio e di quella di Molini Tenna dell' IC Da Vinci Ungaretti si sono incontrate nel plesso di Molini per realizzare un laboratorio di arte e musica.

Quando arte e musica si incontrano: successo per il laboratorio organizzato dalle scuole dell'infanzia Borgo Costa e Molini Tenna

Le insegnanti di Molini hanno presentato il papà dell’astrattismo, Kandinsky, pittore, sempre molto amato dai bambini per il suo gesto molto vicino al mondo dell’infanzia e per i suoi toni accesi. Ma per conoscerlo meglio, le insegnanti hanno trasmesso attraverso semplici slide contenuti corretti ai piccoli ascoltatori!


Un quadro dell’artista viene presentato ai bambini per l’osservazione. Si passa alla riproduzione individuale dei disegni riportati nei quadratini. Tutti i pezzetti disegnati dai bambini sono stati assemblati e hanno formato una bellissima opera d’arte personalizzata.

Canti di saluto da parte dei bambini della scuola dell’Infanzia Borgo Costa, che in questo anno scolastico stanno realizzando un progetto musicale. Molto interessante, anche nell’ottica delle attività connesse alla didattica per bambini, è il legame tra astrattismo e musica. Il legame è davvero molto stretto, la musica, così come l’arte astratta, è in grado di trasmettere emozioni e sensazioni, senza ricorrere alla rappresentazione della realtà.


I bambini e le insegnanti dell’IC Nardi hanno donato ai bambini dell' IC Da Vinci-Ungaretti strumenti musicali realizzati dagli stessi con materiali di riciclo.
Le relazioni positive tra docenti possono essere certamente spontanee, ma anche organizzate, con modalità assai diverse. Se diamo spazio e valore alla fiducia e all’ascolto dell’altro generiamo dei circoli virtuosi da cui la scuola trae indubbi benefici. Se la scuola mira a un’organizzazione in cui il dialogo, il riconoscimento reciproco, la collaborazione siano la regola e non l’eccezione è sicuramente un sogno, ma
un sogno necessario, che vale la pena di essere inseguito.

Letture:396
Data pubblicazione : 11/06/2018 15:17
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • un fermano 28/05/2018 22:13 - #1
    Non riesco a capire quei genitori che , pur credendo che i loro figli siano in pericolo di vita andando al liceo classico di Fermo, hanno continuato a mandarli l'anno scorso e quest'anno, in massa, persino i più scalmanati e terrorizzati: nessuno si è ritirato, nessuno. Si vede che poi, alla fine, tutta questa paura è solo strumentale, a che cosa , si vedrà, forse mania di protagonismo, delirio di onnipotenza, disagi psicologici. Non è gente che ama Fermo, di sicuro.
Aggiungi il tuo commento

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications