Istruzione
Torna “Libri Riù”. Dal 20 agosto al 22 settembre lo scambio e il baratto di testi scolastici a Fermo e Montegiorgio

Dal 20 agosto al 22 settembre torna a Fermo e a Montegiorgio l’appuntamento con “Libri Riù”, scambio e baratto di testi scolastici usati di scuole medie e superiori, promosso dal Comune di Fermo, dal Comune di Montegiorgio, dall’Ambito Sociale XIX, dalla Ludoteca Regionale del Riuso, in collaborazione con le  Associazioni Poiesis e Liberalibri.

Torna “Libri Riù”. Dal 20 agosto al 22 settembre lo scambio e il baratto di testi scolastici a Fermo e Montegiorgio

Mirco Giampieri, Assessore ai Servizi Sociali, ha commentato: “anche quest’anno con l’avvicinarsi del nuovo anno scolastico andiamo avanti per ridare una nuova vita ai vecchi libri. Questo è un progetto partito con l’Amministrazione precedente e al quale noi teniamo molto per il suo aspetto sociale e culturale. I ragazzi in questo modo possono socializzare tra di loro con lo scambio di libri e le famiglie più bisognose ricevono un sostegno che permette di risparmiare qualcosa in vista di tutte le spese che l’anno scolastico porta con sé come la mensa e il trasporto.”

 

A Fermo sarà possibile scambiare i libri di testo presso i locali dell’ex mercato coperto a Piazzale Azzolino, mentre a Montegiorgio, che coprirà i paesi dell’entroterra Fermano, il punto di ritrovo è presso La Nuova Falegnameria in largo Leopardi, dalle ore 18:00 alle ore 20:30. I giovedì del mercatino a Fermo i locali di Piazzale Azzolino rimarranno aperti fino alle 23.

 

Maria Giordana Bacalini, vice sindaco di Montegiorgio, si è detta “molto felice, a nome di tutta l’amministrazione comunale, di aderire al progetto. Per noi è il terzo anno di partecipazione e siamo convinti che un comune situato all’interno, che ha anche delle scuole superiori, debba mettere a disposizione iniziative come queste per gli studenti. Le esperienze passate sono state molto positive e di anno in anno sempre più ragazzi e genitori si sono avvicinati al progetto, il quale speriamo cresca sempre di più.”

 

Gaia Capponi ed Elisa Lanciotti di Liberaliberi hanno spiegato nel dettaglio le modalità del progetto: “I primi giorni saranno dedicati principalmente ai ragazzi e alle famiglie che potranno portare il materiale da scambiare, mentre successivamente si procederà con il baratto.”

 

“Ogni anno – ha continuato Capponi - c’è sempre un gran numero di fruitori e per questa edizione abbiamo anche pensato di fare una convenzione con le attività commerciali di Piazzale Azzolino e di Piazza del Popolo: a ogni scambio consegneremo ai ragazzi un buono che potranno utilizzare per la loro merenda in uno degli esercizi commerciali del centro storico.”

 

“Invito tutti ad avere un po’ di pazienza – ha spiegato Capponi. Quest’anno ci sarà anche una novità: inseriremo su un tablet, che abbiamo avuto a disposizione dall’Ambito  XIX, tutti i nominativi dei libri. Ci sono famiglie che in passato hanno risparmiato anche 60/70 euro a fronte di una spesa di un centinaio di euro grazie all’iniziativa Libri Riù.”

 

Annalisa Firmani e Silvia Marinangeli della Cooperativa il Picchio, Biblioteca Riù, hanno confermato, come ogni anno, la loro collaborazione a questa iniziativa “verso una mission educativa, sociale e ambientale, sostenuta anche dalla Regione Marche, per una attività che vuole sensibilizzare a partire dalle nuove generazioni. Il messaggio che vogliamo lanciare è che si può fare un passo prima del riciclaggio: cerchiamo di salvare più oggetti possibili dal bidone della spazzatura. Vorremmo che questa mentalità possa prendere piede a partire dai più piccoli.”

 

Patrizia Pasquali, della Cooperativa Poiesis, lavorerà per il punto di scambio di Montegiorgio. “Abbiamo le collaboratrici che si occupano di svolgere le attività di scambio dei libri e rimarranno reperibili per eventuali appuntamenti anche il sabato e la domenica” ha spiegato.

 

Sarà possibile anche comprare i libri, con un prezzo pari alla metà, o in alcuni caso anche meno, del prezzo originale e sarà possibile anche scambiare anche i dizionari.

 

Letture:1948
Data pubblicazione : 10/08/2018 12:44
Scritto da : Alessandra Bastarè
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications