Istruzione
Casette d'Ete. "Dalla tragedia alla farsa", opposizioni ancora all'attacco sulla scuola dell'infanzia

"Dalla tragedia alla farsa! In merito alla scuola ex SS Redentore di Casette d’Ete, più cerchiamo di capire cosa è realmente successo in merito alla decisione del Sindaco di chiuderla, anche se è stato costretto a girare i tacchi e battere in ritirata, più siamo protagonisti/spettatori di uno spettacolo da teatro grottesco". Tornano alla carica i gruppi consigliari di opposizione di Sant'Elpidio a Mare (Forza Italia, Democratici e Popolari e Può Essere Meglio) in merito alla questione della scuola dell'infanzia di Casette d'Ete, inizialmente chiusa da Terrenzi pochi giorni prima dell'inizio dell'anno scolastico per mancanza della documentazione che ne attestasse la sicurezza e poi riaperta dopo l'approvazione del Decreto Milleproroghe che ha fatto slittare al 31 dicembre il termine per l'affidamento dell'incarico delle verifiche di vulnerabilità sismica.

Casette d'Ete.

"Come si può rispondere, in merito a una richiesta di accesso agli atti, che non viene conservata la busta di una lettera anonima protocollata “per ovvie ragioni di praticità”?! - si domandano i consiglieri di opposizione -. Va da sé che protocollare una lettera anonima, giunta al Comune, come da dichiarazione del Sindaco, con posta ordinaria, lo stesso giorno in cui è arrivata ha in sé qualcosa di strano; e per completare il quadro la busta viene gettata via! Non è dato sapere quando sia stata spedita, da quale cassetta/ufficio postale sia partita. Facciamo presente che in tutto lo Stivale per qualsiasi pratica, procedura, domanda, concorso ecc… fa fede il timbro postale!"


"Visto che tutto il copione si basava sui dati riportati dalla relazione dell’Ing. Verrillo in merito alla sicurezza della scuola, perché ci viene detto di chiedere la relazione alla Dirigente Scolastica? - incalzano i consiglieri -. Il Comune non ne ha una copia? Il mistero si infittisce:vengono alzati muri, cortine fumogene e dispettucci da quinta elementare.
Sappiamo che tutto il materiale della scuola Capoluogo è disponibile in Comune: non viene fornita la copia della specifica documentazione richiesta (certificato di vulnerabilità sismica), ma è disponibile per la consultazione. Per gli altri plessi gli incarichi per la certificazione di vulnerabilità sismica sono stati assegnati, ma anche di questi non vengono fornite le copie, ci deve bastare la parola.
Comunque abbiamo già provveduto ad inoltrare la richiesta della relazione di cui sopra alla nuova Dirigente Scolastica. Chi pensava di chiuderla al primo atto si sbagliava: The show must go on!!!"

Letture:730
Data pubblicazione : 31/10/2018 18:43
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications