Politica
Zone B. La minoranza: “Il sindaco Brambatti prenda atto che non ha più i numeri per governare"

Nella nota congiunta, Forza Italia, Fermo Libera e Alleanza di Destra mettono i puntini sulle i dopo il voto di ieri. “Il Consiglio Comunale ha adottato la variante sulle zone B con il voto contrario di Sel. Solo il senso di responsabilità della minoranza pone fine ad una questione che si porta avanti da anni”.

Zone B. La minoranza: “Il sindaco Brambatti prenda atto che non ha più i numeri per governare

La nota congiunta prosegue: “Noi di Forza Italia, Fermo Libera e Alleanza di Destra abbiamo dato il nostro contributo astenendoci: a fronte della necessità di aiutare le tante famiglie fermane che aspettavano una soluzione, non condividiamo però l’impianto su cui poggia il provvedimento. La proposta di variante infatti, esaminata il marzo scorso ed oggetto delle tante osservazioni valutate nell’ultimo consiglio, è stata elaborata senza essere concordata con l’opposizione, malgrado avessimo offerto il nostro sostegno. Nel merito riteniamo che rispetto ad un intervento di edilizia diretta, si viola palesemente il principio di uguaglianza: al momento di presentazione di un progetto relativo ad un’area inclusa in un ex comparto, il cittadino si troverà a pagare al comune gli oneri urbanizzazione primaria(nei quali sono già compresi parcheggi e verde pubblico), secondaria e relativo costo di costruzione più dovrà monetizzare, ovvero pagare, il valore degli standard (già compresi nell’urbanizzazione primaria). Si dovrà esborsare due volte per uno stesso intervento, che l’amministrazione non realizzerà in loco, ma secondo propria discrezione dove ritiene opportuno. Non parliamo poi dell’introduzione della nuova zonizzazione b5 che con la diminuzione delle altezze da 10 a 7,5 metri e l’imposizione delle sagome di massimo ingombro, ridurranno fortemente la capacità edificatoria delle famiglie. Infatti l’obiettivo primario di questa variante non è risolvere il problema dei tanti che vorrebbero fare una casetta per i propri figli ma ridurre il consumo del suolo per rispettare un programma elettorale ideologico. Il sindaco Brambatti e la sua giunta dovrebbero prendere coscienza di non avere più i numeri per governare e trarne le dovute conclusioni”.

Letture:1618
Data pubblicazione : 29/01/2014 15:32
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • mendicante

    29-01-2014 22:54 - #1
    Questi sono proprio incomprensibili. Non sono d'accordo, però votano con la maggioranza, che ci dicono non avere più i numeri. Ma se sono stati proprio loro a salvarli, che cosa vogliono? E poi basta con la casetta per i propri figli! ci sono case sfitte e case invendute, non serve altro cemento, non servono nuove case, ce ne sono già troppe.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications