Politica
Nuovo ospedale di Fermo. Il consigliere provinciale Di Ruscio scrive a Cesetti: “ Alcuni esponenti politici della maggioranza regionale mi hanno fatto capire chiaramente che le risorse non ci sono"

"Leggo sulla stampa locale del Suo sollecito nei confronti della Regione Marche ed in particolare del Presidente Gian Mario Spacca, in relazione alla firma dell’accordo di programma per il nuovo ospedale di rete di Fermo".  Inizia così la lettera aperta del consigliere provinciale Saturnino Di Ruscio al presidente della Provincia di Fermo Fabrizio Cesetti.

Nuovo ospedale di Fermo. Il consigliere provinciale Di Ruscio scrive a Cesetti: “ Alcuni esponenti politici della maggioranza regionale  mi hanno fatto capire chiaramente che le risorse non ci sono

"Ho avuto modo - scrive Di Ruscio a Cesetti -  di incontrare alcuni esponenti politici della maggioranza regionale i quali mi hanno fatto capire chiaramente che le risorse non ci sono. Quindi il nuovo ospedale non si farà!!! Il Governo ha dato tempo fino a settembre prossimo per utilizzare le risorse messe a disposizione e se entro il mese di giugno 2014 la Regione Marche non troverà il 50% dei fondi (perché c’è da completare la procedura di gara che è attualmente sospesa) l’operazione “ Nuovo Ospedale” salterà, a meno che non venga concessa un’ulteriore proroga. Ora le informazioni che ho avuto in merito possono essere acquisite e verificate dal Presidente Cesetti".

Lettera aperta che prosegue: "Non vorrei che ci trovassimo solo a recitare un ruolo all’interno di una commedia e questo a me non sta bene, perché ritengo che la politica sia un’ “arte” nobile e seria. Invito, pertanto, il Presidente Cesetti ad attivarsi nei confronti della Regione Marche e del Presidente Spacca, dal momento che, entrambi sulla base dell’esperienza posseduta, se fossimo stati al loro posto, avremmo dovuto già essere a conoscenza della disponibilità o meno delle risorse finanziarie per l’ospedale, senza aspettare mesi (Perché è noto che, se i soldi sono disponibili, verranno messi a bilancio, altrimenti no!), anche perché, come dice l’Assessore Mezzolani “il nuovo ospedale resta una priorità, subordinata al reperimento delle risorse ingenti necessarie” e, aggiungo io, non parliamo di bruscolini! Si tratta di 35 o 40 milioni di euro e se ad aprile ancora non si ha l’idea di dove reperirli, come si può pensare di poterlo fare a maggio o giugno? Nessuno della Regione Marche ci ha detto dove abbiano intenzione di recuperare tali risorse. Spero non si tratti solo di una sceneggiata perché altrimenti andremo a scovare il regista, lo scenografo, gli attori protagonisti e i non protagonisti e li aspetteremo a Fermo il prossimo anno… quando verranno a chiedere i voti. Probabilmente troveranno una bella sorpresa".

Letture:2658
Data pubblicazione : 05/04/2014 13:07
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
3 commenti presenti
  • antony

    05-04-2014 19:34 - #3
    SOLO UNA CONSIDERAZIONE DA CITTADINO INTELLIGENTE ........GUARDATEI TEMPI DI LAVORO DEL NUOVO PRONTO SOCCORSO DEL MURRI ...E PENSATE SE SARà POSSIBILE AVERE UN NUOVO OSPEDALE.........SCORDATEVELO SOLO PROMESSE POLITICHE ....E SOLDI CHE TUTTI SAPPIAMO DOVE VANNO A FINIRE................
  • maligno

    05-04-2014 18:58 - #2
    ma quale ospedale nuovo? i soldi sono finiti!!!! una domanda da semplice cittadino, si sta continuando a spendere nel vecchio ospedale molti soldi, come possiamo pensare che la regione seriamente possa costruirne uno nuovo???? siamo seri non prendiamo in giro i cittadini.
  • giuseppe donati

    05-04-2014 18:38 - #1
    Ripeto, ancora una volta, che pensare alla costruzione del nuovo ospedale di Fermo significa non conoscere o non volersi confrontare con la realtá. Questo argomento è stato solo un elemento di propaganda elettorale per personaggi politici locali senza scrupolo. Per accaparrarsi i voti ed entrare in Regione non hanno avuto scrupoli nel portare in giro migliaia di fermani. Vedrete che fra pochi mesi, in campagna elettorale, qualcuno ci riproverá.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications