Politica
Pioggia di avvisi di garanzia sull'urbanistica fermana. Fermo Libera, Forza Italia, Alleanza di destra contro il sindaco Brambatti: “ Riteniamo che sia inevitabile riconsegnare la città ai Fermani"

“Apprendiamo oggi dalla stampa che la Procura della Repubblica di Fermo ha notificato diversi avvisi di garanzia, tra i quali, per gli ipotizzati reati di concussione e abuso d’ufficio, all’ex assessore all’urbanistica del comune di Fermo avvocato Paolo Rossi, al consigliere comunale di maggioranza del comune di Fermo Andrea Morroni (presidente della seconda commissione consiliare sull’urbanistica) e al dirigente dell’urbanistica del comune di Fermo architetto Gianluca Rongoni". Inizia così la dura nota che porta la firma di Fermo Libera, Forza Italia, Alleanza di destra.

Pioggia di avvisi di garanzia sull'urbanistica fermana. Fermo Libera, Forza Italia, Alleanza di destra contro il sindaco Brambatti: “ Riteniamo che sia inevitabile riconsegnare la città ai Fermani

"La gravità delle accuse formulate ad esponenti politici dell’amministrazione Brambatti e al dirigente - spiegano le forze di opposizione -  getta un’ombra inquietante sugli uffici e sulla gestione dell’urbanistica a Fermo degli ultimi anni. Noi della minoranza abbiamo in più occasioni evidenziato e denunciato comportamenti e scelte non in linea con i principi di trasparenza e correttezza sbandierati sin dalla campagna elettorale dal sindaco Brambatti, che alla luce delle indagini della Procura, sono stati violati".

 

Fermo Libera, Forza Italia, Alleanza di destra che aggiungono: "Amareggia e sbigottisce il comunicato stampa del Sindaco e della sua maggioranza che, nonostante la portata e la natura dei reati contestati a persone riconducibili alla sua amministrazione, si ostinano in una difesa ad oltranza del proprio operato senza spirito critico, finalizzata al solo mantenimento della poltrona. In conseguenza di questi fatti, sommati ad una gestione fallimentare del comune in tutti i suoi aspetti, torniamo a chiedere le dimissioni del sindaco Brambatti, che avrebbe già dovuto rassegnarle in concomitanza degli ultimi accadimenti. Riteniamo che sia inevitabile riconsegnare la città ai Fermani, che hanno diritto con il proprio voto di voltare una delle più nere pagine della propria storia".

Letture:2888
Data pubblicazione : 20/05/2014 16:53
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
26 commenti presenti
  • Anonimus

    23-05-2014 20:28 - #26
    Certi commenti...si commentano da soli...!!! E' evidente che ancora qualcuno non vuole prendere atto di quanto sta avvenendo. Pazienza... ecco la dote che non manca ai Fermani.... Prendere atto di un fallimento non è una critica ma una oggettiva realtà...succede !!! E' successo al centro destra con Di Ruscio ed è successo al PD con la Brambatti non è colpa di nessuno!!! Però caro tifoso del PD devi riconoscere che se le cose sono andate male e, può succedere, non puoi arrabbiarti con gli altri che molto civilmente evidenziano carenze. Quindi in una democrazia si prende atto coraggiosamente e coerentemente della impossibilità di governare e si ridà la parola ai cittadini che è evidente che non amano più questa amministrazione e poi...vinca il migliore. Se poi volete governare ancora fino al 2016 ci può stare ma poi non vi lamentate se gli altri fanno come voi. PS l'unica cosa che mi dispiace è che la redazione a proprio piacimento taglia i post. non è corretto....!!! Dire "..tra lu sverdu e li rosci non si sa chi è pegghio.." non offende nessuno anzi evidenzia una situazione generalizzata nel nostro paese....per dirla in Italiano i furbetti (li sverdi) e la supremazia della sinistra (li rosci) è un modo di dire anche simpatico. Certo se poi il direttore, maliziosamente, fa dietrologia bhe...allora è un problema suo e non certo del post...ista. Comunque buona campagna (nel senso agricolo) a tutti... e auguri a tutti di superare il 35%.... di raccolto!!!!
  • il PD è messo male ma la città peggio.

    23-05-2014 18:08 - #25
    Bagalini avrebbe dovuto staccare la spina alla Brambatti da tempo, perchè la faccia ( e non solo ....) ce la deve mettere pure lui, non creda di farla franca. Come è possibile tenere in comune una donna che sembra fuori dalla realtà che la circonda, di un'arroganza e presunzione oltre ogni limite, che in tre anni non ha concluso nulla, solo forse creare dei casini, ma come è possibile non vederlo e capirlo Bagalini. A Fermo negli ultimi giorni si parla di altre cose che con la politica non c'entra nulla e non ho sentito nessun commento da parte di nessuno della maggioranza o del PD, ma è normale? No, non è normale, quindi A CASA DOVETE TORNARE, andate in vacanza e rimaneteci per il bene della città e dei fermani.
  • x Anonimus

    23-05-2014 17:34 - #24
    Se invece il PD supera quella cifra vi azzittite per un pò? Tocca tifare Renzi allora. Che scassa...le che siete. sempre a criticare tutto e tutti. Ma voi cosa sapete fare?
  • Sindaco e Assessore all'urbanistica

    23-05-2014 16:05 - #23
    sarebbe ora che facesse una giretto lungo le Moje, vada a comperare i funghi, solo così si renderebbe conto di come funzionano i suoi uffici altro che trasparenza
  • Anonimus

    23-05-2014 16:03 - #22
    Caro Totò (..) a non se sa chi è peghhjio!! Ultime amministrative il PD ha preso 5.456 voti pari al 27,90% ora un dato è certo che se tale partito scendesse, a Fermo, sotto tale soglia vista la "pompatura" quotidiana dei giornali e le magie elettoralistiche (vedi promesse da Pinocchio),di Renzi sarebbe per il PD una catastrofe. E' solo in quel momento che la nuova corrente Renzista prenderà atto dello tracollo politico e chiuderà, se non sono politicamente stupidi, definitivamente l'avventura Brambatti. Non resta che aspettare pochi giorni. Personalmente ho l'impressione che arriveranno, ottimisticamente, al 19/20%.....Forza Italia al 8/10%... I Grillini al 20/25%...astensionismo al 40/48% e tutto il rimanente sparso per le meteore rimaste.....Se poi dopo risultati scadenti, come prevedibile, Bagalini e Nicolai continueranno sulla strada del suicidio politico allora possiamo ben dire che il PD a Fermo ha chiuso definitivamente la sua storia....Arrivederci a Lunedì e............."speriamo che io me la cavo"....!!!!
  • genny

    23-05-2014 14:56 - #21
    Ma nei film non avete mai sentito parlare di inquinamento delle prove ? Meditate gente, meditate.
  • totò le mocò

    23-05-2014 11:53 - #20
    ma le serre delle Moje sono lievitate per la guazza ? Ma cosa stanno facendo con tutto quel cemento, ma la Brambatti non ci passa mai da quelle parti o è solo preoccupata a fare la solita propaganda. Signori miei, forse le fungaie diventeranno un'attrazione per Fermo ....... ma mi faccia il piacere sindaco.
  • GRILLO PARLANTE

    22-05-2014 20:12 - #19
    Per "viva l'urbanistica". Sono passato, incuriosito in C.da Moje ed ho notato che di fatto è una lottizzazione a cielo aperto lunga tutte le Moje. Tutte villette, villettine, case, casette e casettine, alcune anche in costruzione a quelle ti riferisci? Se non ricordo male in quell'area non c'era neppure un fiore o forse qualche diroccato ripostiglio oggi una meravigliosa villetta non male. Ma scusate è mai possibile che si possa costruire tanto senza che nessuno si accorga di nulla? Comune, Vigili Urbani, Carabinieri, Forestale, Procura, Esercito, Aeronautica, Anti terrorismo, ecc.ecc.... Paese strano l'Italia..... e poi vi lamentate per "qualche metro cubo in più in Via Respighi" che volete che sia (..)...!!! Hahaha che comune disastrato e che società piena di furbetti del quartierino....!!! Atro che ...... FORZA GRILLO e a casa tutti....!!!
  • evviva l'urbanistica!

    22-05-2014 16:26 - #18
    passate per contrada Moje e guardate la serra per i funghi e la villetta per il custode adiacente, manca solo la piscina! questa è l'urbanistica a Fermo cari miei
  • La situazione

    22-05-2014 11:51 - #17
    è semplice le questioni che non riguardano l' urbanistica di circa 1400 famiglie fermane proprietarie di piccoli lotti all' interno di circa 70 aree prog con cui il Comune fa cassa non vengono affrontate. Queste 4 storie che interessano 4 grandi gruppi hanno monopolizzato stampa, uffici e la politica da 3 anni bloccando tutto il resto. Le cose vanno affrontate tutte e giornalmente per non far diventare l' urbanistica una questione di pochi. Il lavoro degli uffici deve concretizzarsi giornalmente e no annualmente per farla corta.
  • Davide

    22-05-2014 08:59 - #16
    Troppo moscia questa opposizione, gesti eclatanti ci vogliono come dimettersi dal consiglio comunale per inchiodare alle responsabilità chi oggi vuole ancora la Brambatti in comune. Il garantismo vale solo per loro, la sinistra, se fosse successo a parti inverse,tutti in piazza del popolo a lanciare slogan contro e chiedere le dimissioni, forse con i forconi. La Brambatti TRASPARENTE, consente ancora all'indagato dirigente all'urbanistica architetto Rongoni di rimanere al suo posto in quell'ufficio travolto dagli avvisi di garanzia? Questa è una cosa che dovrebbe chiedere l'opposizione e pretendere subito delle risposte, perchè daccordo tutti innocenti fino a prova contraria, ma questo sarebbe inevitabile farlo, un obbligo. Sconcertante il mutismo della maggioranza, che sembra subire passivamente la Brambatti, ma non sarebbe ora di cacciare fuori l'orgoglio e la dignità per fermare questo disastro?
  • Stefano

    21-05-2014 19:04 - #15
    Sono convinto che al neo segretario comunale del PD Manolo Bagalini in questo periodo fischino le orecchie, ma è lui uno dei protagonisti della Fermo story, cioè la persona che può porre fine all'era nefasta della Brambatti. Se non lo farà, perchè si perseguono altre strade che a questo punto non si capisce dove possano portare il comune, presumibilmente in un burrone, dovrà assumersene le responsabilità è evidente. Certo che per Bagalini essere stato un rottamatore renziano, tenere in vita ancora l'amministrazione Brambatti & co. è un vero paradosso, che però potrebbe risultare politicamente mortale. In questo momento starà forse sfogliando la margherita, la mollo, non la mollo, la mollo ... Scomparso anche il presidente del consiglio comunale del PD Vallasciani, uno dei più strenui difensori della Brambatti,è andato in vacanza ......
  • Falasca Michele

    21-05-2014 17:41 - #14
    Maurizio, chi sarebbero i sinistri della sinistra? Il PDCI uscito fuori con assessore rinviato...a giudizio, il PD mai stato di sinistra, SEL che conta come il due di briscola e che di sinistra ha ben poco..? Il resto della sinistra che è fuori da ogni logica spartitoria non appartiene a questa maggioranza. Morroni cacciato dal PRC, in tempi non sospetti, non può essere annoverato come uomo con idee di sinistra ma solo con idee politiche "sinistre"....Rossi iscritto al PDCI ma poco avvezzo ai contenuti della sinistra...tutto il resto ruota attorno ad un partito unico. Il PD che il solo ed unico responsabile dell'attuale situazione di Fermo. E' il PD tramite il suo ex Segretario che ha scelto (...) gli assessori, ha gestito le nomine e ogni altra forma spartitoria delle poltrone tipica della vecchia politica. Dimostrazione esemplare è quella che, Buondonno, pur non appartenendo a nessun partito da due anni, è ancora assessore alla cultura della Giunta Cesetti capacità divine? Mhaaa!!!! . E' il PD, che deve rispondere di quanto è successo e non gli altri. La caporetto attuale, ha un nome ed un cognome ed è frutto di insipienza politica, mancanza di visione politica e di scarsa intelligenza. Il resto è storia attuale ed anche di basso profilo.
  • X Enrico

    21-05-2014 17:19 - #13
    I consiglieri di maggioranza sembrano aver perso la parola, non un fiato di quanto successo lunedì, ma vale il detto "chi tace acconsente" alle parole della Brambatti a difesa degli indagati, forse, ma tolgo il forse, per difendere se stessa . Senza un assessore all'urbanistica dopo il dimissionario e indagato Rossi (e chi era quel pazzo che poteva accettare), con un dirigente dell'urbanistica Ing. Rongoni indagato che non ci è dato sapere se è stato rimosso dal suo incarico e ci piacerebbe tanto saperlo sindaco, con un consigliere Morroni indagato che è l'ago della bilancia in consiglio, pardon mi correggo, prima che in soccorso della Nella sia arrivato suo cugino Zechini uscito dalla civica FM . Riuscire ancora a mistificare quanto avviene nelle stanze comunali è sempre più difficile se non impossibile Brambatti, se avesse a cuore veramente la città avrebbe rassegnato le dimissioni, ma questo non è avvenuto, perchè ? Quoto il post di Ilenia, consiglieri di minoranza dimettetevi in massa, lasciate la patata bollente a chi vuole ancora la Brambatti sindaco di Fermo.
  • Enrico

    21-05-2014 16:22 - #12
    Chi in consiglio comunale continua ad appoggiare questa vergognosa amministrazione Brambatti se ne assumerà la responsabilità di fronte alla città, senza sconti. L'opposizione ha chiesto le dimissioni del sindaco, il minimo per quando accade in comune, ma ripeto, devono essere i consiglieri di maggioranza dotati di responsabilità e onestà a staccare la spina alla Brambatti, che continua imperterrita nella sua recita che non incanta nessuno. Le cose sono semplici sia da capire che da fare, meglio 1000 volte il commissario prefettizio che taluni personaggi in comune.
  • Codice Penale

    21-05-2014 15:58 - #11
    Caro "finti tonti", qui di complotto in complotto si perde di vista la realtà delle cose. Visto che sei così certo che è solo una questione di intrighi tra, poveri "dementi", secondo te, in Via Respighi è tutto regolare in termini urbanistici? Io credo di no è mi fido di chi conosce bene la materia e che, qualche tempo fa, ha anche organizzato, chiarendo le varie problematiche in una conferenza stampa, (Mancinelli, Ferracuti, Traini e Benni), se poi tu ritieni che via Respighi sia solo e semplicemente un complotto, problemi tuoi. E' normale che chi indaga su una cosa, abuso edilizio, poi allarghi le indagini, anche involontariamente su chi si comporta scorrettamente. Succede in ogni parte del mondo. Concussione ed abusi edilizi sono parte delle grandi magagne di Via Respighi che è anche un colossale problema urbanistico. Certo, come scritto sulla stampa, gli indagati sono molti e non credo che l'elenco finisca con i setti nomi. Credo che presto anche qualcuno della passata amministrazione, visto che è stata lei ad originare il tutto su Via Respighi, dovrà rispondere di quanto fatto che, ad occhio, non corrisponde con la corretta applicazione delle procedure edilizie. Troppo tifo da una parte e dall'altra spesso porta a non vedere la realtà delle cose e spesso chi oggi è sconfitto domani potrebbe risultare vincitore...Quindi è meglio tacere. Certo è che sia il passato che il presente con la giustizia molto hanno a che fare visto che anche nella passata amministrazione ci sono stati indagati consiglieri, assessori ed anche il Sindaco quindi, come volevasi dimostrare, nessuno, sulla triste e misera storia del Comune di Fermo, si può chiamare fuori...!!! A buon intenditor poche parole...!!!
  • maurizio

    21-05-2014 13:49 - #10
    I sinistri della sinistra tentano ancora un'estrema difesa della Brambatti ma è tutto inutile, deve dimettersi senza fare storie perchè è lei la prima responsabile dello sfascio in cui versa il comune di Fermo, senza dire delle altre vicende .....
  • il lupo

    21-05-2014 11:49 - #9
    Caro Marco quelli ( Nella ) foto non sono mai finiti in tribunale non hanno mai ricevuto avvisi di garanzia di nessun tipo , preferisco loro forse con tanti sbagli a questa gente corrotta e mi fermo qui . Medita caro Marco medita
  • i soliti finti tonti

    21-05-2014 11:19 - #8
    Ancora non è chiaro che via Respighi sembra sia il frutto di un complotto ordito per arrivare ai lotti alberghieri di Casabianca, ma le notizie dei giornali in merito agli avvisi di garanzia inviati a personaggi dell'amministrazione Brambatti non li ha letti nessuno o ci sono i soliti finti tonti che tentano sempre e comunque di alzare il polverone ad arte per coprire altre magagne. Ma i balletti degli uffici comunali in merito a via Respighi e ai lotti alberghieri diventati per miracolo dei residence pieni di mini appartamenti, di cui il rilascio ancora non è chiaro quando e come avvenuto e se legittimo o meno, non insegnano nulla. I soliti finti tonti, ma ci pensa la magistratura, per fortuna.
  • marco

    21-05-2014 10:09 - #7
    Quelli nella foto pensano di tornare a guidare il comune senza il capetto Di Ruscio ? ahahahahahahahahahahaha meglio che andiate a giocare a ruzzola ahahahahahahahahahaha
  • Ilenia

    20-05-2014 22:44 - #6
    Cara Minoranza a questo punto della situazione dovreste abbandonare il Consiglio Comunale , dimettersi tutti in tronco , lasciarli soli . Poi veder come si comporteranno i vari Lanciotti, Torresi, Zecchini , Croce , poi gli altri di Maggioranza penso che rifletteranno ed al massiomo approvano il bilancio e lasceranno la nave che affonda , per il bene dei Fermani . Ad oggi è l'unica strada da prendere .
  • abitante di Casabianca

    20-05-2014 19:21 - #5
    Perchè non chiedete al sindaco come hanno rilasciato che degli alberghi diventassero dei residence a Casabianca, piccoli appartamenti da affittare a chi ? La verità è che tutti se ne fregano di Lido e Casabianca, come se il quartiere fosse in altro comune, magari ma le tasse le paghiamo a Fermo.
  • Antonio M. Z.

    20-05-2014 18:46 - #4
    Ancora.!!! Ancora a chiedere le dimissioni e la sfiducia ? Ma se quando si è votata la volta precedente vi siete fatti mancare pure i numeri ma che cercate? Scusi Rastelli ma lei non è il presidente della Commissione di inchiesta sulle questioni urbanistiche? Che lavoro avete fatto fino ad ora ? Quali le risultanze di tale commissioni. ? Quante volte vi siete riuniti. ? Vedete fare opposizione è importante tanto quanto governare perché si mette in condizione chi governa di fare attenzione alle scelte e porre maggiore attenzione al rispetto delle regole. Ho l'impressione che questo a Fermo in questi tre anni non sia avvenuto, anzi, si è cercato in uno squallido silenzio di coprire le responsabilità di tutti segno evidente di una debolezza politica nel proporre e nell'affrontare i temi. Come detto da qualcuno in altro commento questi, Brambatti & C. , hanno dimostrato chiaramente i propri limiti proprio in questa vicenda che è e resta un grande problema urbanistico che si vuole, forse scientemente, minimizzare spostando i riflettori su altri temi che pur importanti esulano dal tema per cui si era avviata l'inchiesta. Via Respighi è o non è un grande abuso edilizio? Rastelli in qualità di presidente della Commissione a questo deve rispondere e non ad altro. La concussione e l'abuso come riportato nella stampa sono questioni di cui ogni indagato ne deve rispondere personalmente, la questione urbanistica, invece, riguarda l'intera collettività. A questo deve dare risposte l'opposizione visto che sarebbe stato lei a gestire la fase dei rilasci dei permessi di costruire all'epoca Di Ruscio e visto poi che la maggioranza è in profondo stato confusionale. Rastelli & C. a quando le risposte?
  • claudio

    20-05-2014 18:34 - #3
    Scandaloso quanto avvenuto, dovreste uscire per sempre dal consiglio comunale per farlo decadere, perchè se aspettate che il sindaco Brambatti e la sua truppa molli l'osso state freschi.
  • Paolo

    20-05-2014 17:43 - #2
    Giuste e forti le parole di una parte dell'opposizione, ma cosa dice l'UDC di Gallucci, Romanella, Lanciotti, non hanno idee di quanto accade in comune ?
  • Alberto

    20-05-2014 17:15 - #1
    Miracolo, finalmente si sono svegliati.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications