Politica
“La festa del 2 giugno e i nostri marò. Dobbiamo tenere alta l’attenzione sulla sorte dei nostri soldati”. L'appello di Fabio Petrini vice coordinatore provinciale di Forza Italia

In occasione della festa della Repubblica del 2 giugno è stato mandato in onda un collegamento con i nostri marò ingiustamente sotto processo in India e impossibilitati a tornare a casa. Accusati senza prove di omicidio durante un’operazione antipirateria continuano a chiedere aiuto all’Italia per ottenere giustizia.

“La festa del 2 giugno e i nostri marò. Dobbiamo  tenere alta l’attenzione sulla sorte dei nostri soldati”. L'appello di Fabio Petrini vice coordinatore provinciale di Forza Italia

L’India in tutti questi mesi ha sistematicamente calpestato il diritto internazionale e si è fatta beffe delle proteste italiane ed è triste vedere i nostri soldati appellarsi al governo italiano e ottenere in risposta i soliti discorsi di circostanza del Presidente Napolitano e di Matteo Renzi e prima di lui di Enrico Letta e di Mario Monti. Sono tutti governi a maggioranza e a guida PD che non hanno mai avuto e non hanno una reale politica estera sia rispetto all’India, che ai paesi del Mediterraneo e al resto dell’Europa, proprio quell’Europa che Renzi cita tutti i giorni e che non sta muovendo un dito per aiutare l’Italia in questa vicenda, mentre ci si preoccupa del volume di affari con l’India. Io invito tutti coloro che hanno a cuore la dignità del nostro paese a tenere alta l’attenzione sulla sorte dei nostri soldati e a stringersi affettuosamente alle loro famiglie.

Letture:1228
Data pubblicazione : 03/06/2014 17:18
Scritto da : Fabio Petrini, vice coordinatore provinciale di Forza Italia
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications