Politica
Porto San Giorgio. Forza Italia ricomincia dalla piazza. Ieri il primo gazebo di ascolto, presto il nuovo direttivo

Forza Italia sta tornando anche a Porto San Giorgio. Dopo la costituzione del gruppo consiliare, con a capo Carlo Del Vecchio, ieri mattina c’è stato il primo gazebo in piazza, con lo scopo di ascoltare i cittadini e capire cosa vogliono.

Porto San Giorgio. Forza Italia ricomincia dalla piazza. Ieri il primo gazebo di ascolto, presto il nuovo direttivo
Il nuovo gruppo di Forza Italia

Al gazebo, dove erano presenti molti giovani, si trovavano anche Del Vecchio e Jessica Marcozzi, che del partito è la coordinatrice provinciale. “Siamo qui e ripartiamo dal vecchio nucleo – dichiara la Marcozzi – con l’aggiunta di nuove forze, giovani, che vogliono lavorare per lottare, tra i vari problemi, anche contro la disoccupazione. Chiedono futuro, che al momento non si intravvede, con una disoccupazione giovanile al 48%”. La coordinatrice provinciale punta il dito non solo sul nazionale, per il quale nota che non si sta facendo molto, se non niente, ma anche e soprattutto sul locale.

Questo è un discorso ripreso anche dal capogruppo consiliare Carlo Del Vecchio, che fa notare come “si dovrebbero rilanciare il commercio e il turismo, per poter creare lavoro e quindi dare futuro ai giovani. La gente ci dice che quando ero amministratore Porto San Giorgio viveva, oggi sembra morta”. E i giovani  lamentano una scarsa attenzione verso di loro nella programmazione degli eventi. Lo fanno notare i responsabili del gruppo giovanile, Luca Leoni e Diletta Renzi, che sottolineano come per la fascia di età dai 14 ai 25 anni si faccia poco. 

Forza Italia punta il dito anche e soprattutto contro la sicurezza per la quale, dice, si fa poco. Carlo Del Vecchio torna a ribadire la necessità di un posto di polizia ferroviaria, che controlli maggiormente: “Siamo tutti stanchi di vedere lavavetri ai semafori, prostitute in città, atti vandalici un po’ ovunque e scippi, e vorremmo che i cittadini potessero camminare più sicuri e il libertà sul lungomare”. Ma non è finita qui, perché il capogruppo commenta anche il taglio degli alberi che l’amministrazione sta operando nella pinetina Salvadori: “Dove stanno ora quelli che si incatenavano in viale Cavallotti?” si chiede lui stesso, ribadendo ulteriormente che se serve a garantire la pubblica incolumità i tagli vanno fatti, per evitare in futuro di piangere per eventuali disgrazie.

Questi sono i primi “cavalli di battaglia” della nuova Forza Italia che punta a vincere le prossime elezioni comunali, quando sarà ora. Per adesso si tratta, con tutte le forze politiche di centro destra, senza mettere pregiudiziale alcuna. “Ci siederemo attorno ad un tavolo e ci incontreremo più volte – concludono Jessica Marcozzi e Carlo Del Vecchio – per costruire un programma condiviso. Chi vorrà partecipare sarà bene accetto”. 

Letture:2614
Data pubblicazione : 03/08/2014 10:35
Scritto da : Chiara Morini
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications