Politica
Botta-risposta tra il consigliere PD Malvatani e l'assessore Alidori sulle categorie catastali. Il capogruppo di Forza Italia torna a chiedere le dimissioni: “Immobilismo e mancanza di trasparenza"

Sul caso fermano che vede contrapposti il consigliere comunale del PD Malvatani e, in rappresentanza dell'amministrazione comnunale, l'assessore al Bilancio Alidori, è ora l'opposizione a farsi sentire, tramite una dura nota del capogruppo di Forza Italia Mariantonietta Di Felice. "Continuano a volare gli stracci in casa PD - scrive la Di Felice -  Il botta-risposta tra il consigliere Malvatani e l’assessore al bilancio Alidori circa le lettere che stanno arrivando dal Comune ai cittadini per gli aggiornamenti delle categorie catastali, la dice lunga sul clima che si respira all’interno del principale partito di maggioranza".

Botta-risposta tra il consigliere PD Malvatani e l'assessore Alidori sulle categorie catastali. Il capogruppo di Forza Italia torna a chiedere le dimissioni: “Immobilismo e mancanza di trasparenza

Capogruppo Di Felice che aggiunge: "I toni, il linguaggio, le critiche descrivono una profonda frattura tra Giunta e Consiglio Comunale. L’ennesima in questi tre anni e mezzo di gestione Brambatti che ha visto, nel tentativo di tenere tutti uniti, il cambio di 6 assessori, un vice sindaco e un presidente del consiglio. Non ci interessano francamente quali sono i reali motivi che hanno spinto il consigliere Malvatani ad uscire sulla stampa contro la sua amministrazione, avrà modo di chiarirli nelle sedi opportune con i suoi referenti. A noi interessano gli effetti che questo modo di fare politica in maggioranza ha sulla cittadinanza: immobilismo, servizi inefficienti, mancanza di trasparenza. È ormai chiaro che la giunta Brambatti non riesce a rispondere alle esigenze dei cittadini fermani, per motivi tutti interni al Pd in questo caso, e spesso per i conflitti con le altre forze di governo. Ribadiamo ancora una volta che sarebbe serio da parte del Sindaco prendere atto della impossibilità di amministrare la Città e rassegnare le dimissioni".

Letture:1402
Data pubblicazione : 24/10/2014 16:18
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications