Politica
La Coordinatrice provinciale FI-Fermo, Jessica Marcozzi, contro l’Imu “agricola”: “Pronti alla mobilitazione con Associazioni di categoria, Sindaci e cittadini”

“Se il Governo Renzi deciderà di applicare l’Imu anche sui terreni agricoli siamo pronti alla mobilitazione. E presteremo tutto il nostro sostegno e supporto, logistico e non, ai Sindaci, alle Associazioni di categoria e ai cittadini che vorranno scendere in piazza con noi."

La Coordinatrice provinciale FI-Fermo, Jessica Marcozzi, contro l’Imu “agricola”: “Pronti alla mobilitazione con Associazioni di categoria, Sindaci e cittadini”

"Il decreto nefasto con cui il Governo pensa di introdurre l’Imu sui terreni agricoli nei Comuni di seconda fascia (cosiddetta collinare) che va dai 281 ai 600 metri, (esclusi i terreni posseduti da coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali iscritti alla previdenza agricola) infatti viaggia nella direzione diametralmente opposta rispetto a quella da seguire in un’ottica, tanto sbandierata ma solo a parole dal Governo di centrosinistra, di sostegno alle famiglie, agli enti locali e, più in generale, ai cittadini. Innanzitutto inserisce nel calderone della già inaccettabile e asfissiante pressione fiscale un nuovo balzello che nel Fermano, con 18 Comuni interessati, frutterà alle casse del Governo centrale ben 844 mila euro. Imporrà al tessuto agricolo di pagare una tassa insensata che potrebbe risultare letale per la categoria, per di più con un pagamento da effettuare da qui a pochi giorni, ossia entro il 16 dicembre. In secondo luogo chiede ai Sindaci di farsi ancora una volta esattori dello Stato a solo vantaggio delle casse centrali fomentando il progressivo scollamento tra cittadini e politica. Gli stessi amministratori locali si vedranno tagliate ingenti risorse dal fondo di solidarietà a bilanci approvati. In terzo luogo il Governo, valutando una proroga a giugno, ammette di fatto di avere in mano un provvedimento strampalato e dannoso. Una scelta scellerata, dunque, quella che con il decreto del Ministero dell'Economia andrebbe a modificare l'esenzione Imu sui terreni agricoli nella fascia collinare, che mortifica quanti ancora resistono abitando in Comuni montani, incentivandone di fatto il loro progressivo spopolamento. Lo Stato non rispetta neanche il principio della non retroattività delle norme fiscali, decidendo addirittura al 30 novembre che entro 16 giorni i residenti dei Comuni montani dovrebbero pagare l'Imu sui terreni per l'anno già trascorso ed, allo stesso tempo, pubblicando sui siti statali finanziari di riferimento dei Comuni la riduzione dei trasferimenti di pari importo mettendo così a rischio gli equilibri dei già tribolati bilanci locali. E come se non bastasse i proventi dell’Imu agricola non rimarrebbero neanche sul territorio ma andrebbero, attraverso un meccanismo di riduzione dei trasferimenti statali, nelle casse romane. Una vera ingiustizia sociale prima ancora che fiscale. E’ l’ennesimo esempio di come lo Stato, pur di far tornare i conti, cerca di spremere ogni contribuente fino all'eccesso. Forza Italia, da sempre contraria all’aumento della pressione, non accetterà supinamente l’ennesimo balzello ed è pronta alla mobilitazione, su più livelli, e a supportare le Associazioni di categoria, i singoli cittadini e gli Amministratori locali che vorranno scendere in piazza con noi per evitare l’ennesima stangata”.

Letture:1741
Data pubblicazione : 07/12/2014 07:44
Scritto da : La Coordinatrice provinciale FI-Fermo Jessica Marcozzi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications