Politica
Politica fermana senza pace. Il consigliere Ficcadenti accende i riflettori su un nuovo caso: l'affidamento della palestra di Via Leti. “Ennesimo colpo di coda fatto poco prima delle dimissioni”

Ad un giorno dall'ufficializzazione delle dimissioni definitive del sindaco Nella Brambatti e di tutta la giunta, non si placano le polemiche politiche in città. A sollevare un nuovo caso è il consigliere comunale di Forza Italia Valerio Ficcadenti che entra nel merito dell'affidamento della palestra di Via Leti. “Gli assessori nominati dal Sindaco Nella Brambatti – scrive Ficcadenti - di cui oggi si osannano le qualità sui giornali sembrano nuovi e non avvezzi alla politica, ma in realtà hanno capito benissimo come funziona! Il Sindaco ha ragione, non si tratta di gente presa dalla società civile, si tratta di quella classe dirigente formatasi dentro i partiti alla vecchia maniera. Che amministra in modo autoreferenziale e in barba alla trasparenza”.

Politica fermana senza pace. Il consigliere Ficcadenti accende i riflettori su un nuovo caso: l'affidamento della palestra di Via Leti. “Ennesimo colpo di coda fatto poco prima delle dimissioni”

Ficcadenti che entra nel merito: “Mi riferisco all´atto di giunta n.14 del 20 Gennaio 2015. Si tratta dellèennesimo colpo di coda fatto poco prima delle dimissioni. L´oggetto è la gestione della palestra Leti che per intenderci sarebbe quella sotto il campo di atletica. La struttura sarebbe stata data in affidamento a una società sportiva tra quelle che utilizzano in questo momento l´impianto: ASD Fermo Basket. In assoluto si può essere d´accordo con la concessione della gestione delle strutture a dei privati, anzi questo è auspicabile quando conduce a un risparmio ed a una gestione più efficiente, ma non si possono derogare le regole del buon senso oltre che quelle della pubblica amministrazione”.
Ficcadenti che aggiunge: “Dopo aver letto la delibera, ho capito che si tratta dell´ennesimo atto illogico votato all´unanimità dalla "migliore giunta che Fermo abbia mai avuto" cit. Nella Brambatti (!), per questo ho voluto scavare un po' più a fondo.Andando avanti nell´indagine ho trovato che in precedenza era stata protocollata da altre società sportive la richiesta a poter gestire la palestra Leti, quindi il neoassessore (non politico!) avrebbe deciso deliberatamente di non tenere conto delle altre richieste e di affidare la gestione della palestra più un contributo di 10.000 euro all´ASD Fermo Basket escludendo le altre. Nel testo della delibera c'è scritto che tale iniziativa si è intrapresa per via dell´urgenza, dettata dal pensionamento del custode dal prossimo aprile 2015.. Ma quale urgenza? Del pensionamento si sa da un anno oramai e in tutto questo tempo non sì è trovato il modo di indire un bando per la gestione della struttura? Non ci credo!”

Ficcadenti che conclude: “Amministrare così è assurdo! Anche se da domani Menicali non sarà più il delegato allo sport per la città di Fermo, lo invito a spiegare pubblicamente con quale criterio ha scelto la società ASD Fermo Basket, perché quella e non un´altra? Casualmente un'ASD che si occupa di basket?L´assessore non sarà un politico... ma ha capito perfettamente come funziona e fortunatamente per i cittadini tra poche ore Fermo sarà libera!”

Letture:2512
Data pubblicazione : 11/02/2015 16:56
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
16 commenti presenti
  • Lucia

    12-02-2015 11:23 - #16
    Ma sai caro francesco, per accorgersene bastava ascoltare i Consigli comunali: questa giunta, a parte un singolo caso isolato, sapeva di cosa parlava e soprattutto aveva una visione del futuro di questa città. Capisco che è esercizio difficile andare oltre l'apparenza di una pacca sulla spalla garantita a chiunque si incontri per strada di dirusciana memoria ma per favore, meditiamo tutti insieme su cosa è meglio: sindaci e assessori "piacioni" o sindaci e assessori competenti e liberi? Io non ho mai avuto dubbi al riguardo.
  • Alessandro C.

    12-02-2015 10:54 - #15
    Guardate che la Fermo Basket ASD é la VICTORIA BASKET ASD che cambia nome. E guarda caso Menicali gli garantisce la gestione della palestra! Meditate gente... meditate!
  • Claudio

    12-02-2015 10:21 - #14
    Per il grande ricordo che ha lasciato nei cittadini fermani l'assessore allo sport MENICALI, in diversi nei comnmenti hanno sbagliato pure a scrivere il cognome. Uno dei nominati dalla SIGNORA Brambatti, da oggi speriamo ex sindaco, difeso dall'altro nominato in giunta assessore all'ambiente Silenzi a cui vorrei chiedere CHE FINE HA FATTO IL PIANO ANTENNE EH???????????? Sono stati disastrosi, Fermo aspetta un vero sindaco di FERMO che possa rianimarla e mi aspetto che tanti di chi sedevano sulle poltrone siano rinviati al mittente.Adios Brambatti a mai più rivederci.
  • joe

    12-02-2015 10:17 - #13
    Consigliere Ficcadenti, perché non spulcia le polizze di assicurazione dei mezzi comunali e/o Asite per vedere con quale compagnia sono assicurati ed a quale agenzia del territorio?
  • matteo

    12-02-2015 10:01 - #12
    Questi signori hanno gestito il comune come gli pare e tu caro Ficcadenti consigliere di Forza Italia insieme ai tuoi l'avete consentito, altrimenti li cacciavate dal comune. Dove sono passati i sinistri hanno bruciato l'erba come Attila, gli inciuci fatti passare sottosilenzio dovranno venire a galla Ficcadenti, quindi datti da fare o taci anche tu.
  • Alessandro C.

    12-02-2015 09:52 - #11
    Uno dei migliori commenti nella storia di INFORMAZIONE.TV
  • luciano

    12-02-2015 08:46 - #10
    Beccato l'assessore zero voti Macalli, quello che voleva dialogare con tutte le società sportive, di cui solo 7 o 8 erano presenti in uno degli ultimi incontri, in pratica nessuno. L'assessore che mi sembra si sia dimesso da presidente della Vittoria Basket, per fare l'assessore allo sport non pervenuto. Giovane consigliere Ficcadenti, ma quando mai ti risponderanno, a Fermo vi è stata negli ultimi anni un'amministrazione che non ha mai risposto ai tanti interrogativi emersi nel corso degli anni, pensa adesso che sono alla fine, per nostra fortuna.
  • Matteo Silenzi

    11-02-2015 23:28 - #9
    L'affidamento è da aprile 2015, quando l'attuale addetto va in pensione, a dicembre 2015, quindi solo i 9 mesi per completare l'anno, dopodiché la delibera prevede espressamente la gara di evidenza pubblica, alla quale tutte le associazioni potranno partecipare. L'affidamento è stato assegnato alla società maggiore fruitrice dell'impianto di Via Leti, quindi la più presente all'interno dell'impianto. La gestione dovrà garantire gli attuali orari di utilizzo, quindi garantendo tutte le società che svolgono attività all'interno della palestra. Il contributo di 10.000 Euro è la differenza tra i costi e le tariffe orarie versate, comprese quelle della società che la gestirà per 9 mesi. La palestra non è stata concessa a privati, ma ad un'associazione sportiva dilettantistica. Una polemica forzata, bastava leggere tutta la delibera. Poco rispettosa anche dell'associazione che garantirà il completamento dell'anno, che evidentemente, occupando i maggiori orari, svolge un'attività sportiva che coinvolge decine e decine di ragazzi fermani, più delle altre associazioni sportive che utilizzano l'impianto. Quando questa associazione ha preso l'impegno di garantire i versamenti che avrebbero dovuto versare altre associazioni sportive morose verso il Comune non è stato detto nulla ..... Il Consigliere Ficcadenti può stare tranquillo, una caratteristica riconosciuta a questa amministrazione anche da molta opposizione, è quella di aver operato lontano da ogni interesse.
  • Marcello

    11-02-2015 22:04 - #8
    Come avrà fatto a concedere una palestra per il 2015 con un contributo se ad oggi non hanno un bilancio 2015. Sarà tutto regolare ? Il Dirigente Postacchini cosa avrà firmato?
  • Pippo

    11-02-2015 21:34 - #7
    Per non parlare della palestra del liceo pedagogico data dalla Provincia all'accademia scherma che l'ha resa praticamente inutilizzabile dalle Scuole al mattino.
  • Alberto

    11-02-2015 20:47 - #6
    Ficcadenti non ti limitare alle c...e anche se da quanto dici le cose sembrano 'strane', dell'assessore allo sport Menigali nominato dalla Brambatti non vale neanche la pena parlarne, la puzza che proviene dalle segrete stanze del comune sono altre, come di quanto fatto all'Asite, ad alcuni appalti chicchirichì, agli incaricachi ai soliti noti, se ne ha voglia di cosette da scoprine ce ne sono e anche tante.
  • sospettoso 2

    11-02-2015 20:40 - #5
    Bene,Ficcadenti,qualche problema del genere si sta verificando anche per la piscina di Fermo.Si parla infatti di un tacito prolungamento della gestione senza ricorrere alla nuova gara d'appalto che dovrebbe invece esserci entro il 2015.Prova a sondare l'ennesimo guaio della strepitosa giunta Brambatti.
  • Pulcinella

    11-02-2015 19:00 - #4
    Che sia stata la miglior giunta che Fermo abbia mai avuto può anche essere vero peccato non se ne sia accorto nessuno , mi auguro per il bene di Fermo e dei fermani che di brave giunte come questa non ce ne siano più. medita cara Lucia medita......
  • francesco

    11-02-2015 18:44 - #3
    Bravo il consigliere Valerio Ficcadenti, ma continua a scavare nella moltitudine di atti fatti dal sindaco e dalla sua giunta dopo aver depositato le dimissioni, forse troverai delle sorprese che interesserebbero i cittadini fermani per capire da chi sono stati governati sino ad oggi. Bravo Ficcadenti, non mollare.
  • Lucia

    11-02-2015 17:15 - #2
    Si caro consigliere "nessun reddito", quella che insieme al tuo collega di scranno e di "nessun reddito" Manolo Bagalini vi accingete a mandare a casa insieme ai vostri compari più imboscati ma egualmente responsabili, è LA MIGLIORE GIUNTA CHE FERMO ABBIA MAI AVUTO. E non saranno di certo queste piccole presunte indagini da Sherlock Holmes ad oscurarne la capacità. O credete veramente che i fermani siano degli allocchi a cui far guardare il dito anziché la luna?
  • A Fermo un Sindaco fermano...

    11-02-2015 17:12 - #1
    Colpi di coda o no, il prossimo Sindaco di Fermo dovrà essere un fermano scelto tra i fermani e non un montegiorgese scelto dagli elpidiensi. Destra o sinistra poco importa, purché sia un fermano di Fermo. Capito Bagalini e Nicolai. Idem con patate caro consigliere Ficcadenti.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications