Politica
Verso le regionali. Il Pd provinciale si prepara ad ufficializzare i nomi dei candidati: Cesetti, Bellabarba, Giacinti, Ciabattoni

Prima il confronto all'interno dei circoli comunali, ciascuno dei quali ha espresso una rosa di quattro nomi. Oggi, con la conclusione di questo passaggio, la parola spetta al coordinamento provinciale del Partito Democratico guidato dal segretario Paolo Nicolai. Si tratta di sommare le preferenze espresse dai vari circoli ed indicare i nomi dei quattro candidati alla Regione Marche espressione del PD.  I numeri però sono ormai ben chiari e basta fare le somme per avere la rosa dei candidati.

Verso le regionali. Il Pd provinciale si prepara ad ufficializzare i nomi dei candidati: Cesetti, Bellabarba, Giacinti, Ciabattoni

I nomi che verranno ufficializzati, salvo colpi di scena, forse già domani dal Partito Democratico provinciale fermano, sono quelli dell'attuale consigliere regionale uscente Letizia Bellabarba, del presidente della Provincia di Fermo Fabrizio Cesetti, dell'assessore al Turismo di Porto San Giorgio Catia Ciabattoni e dell'ex sindaco di Monte Urano Francesco Giacinti. Nomi che, salvo qualche eccezione, trovano l'accordo della stragrande maggioranza dei circoli dei vari comuni fermani.

Letture:2058
Data pubblicazione : 16/03/2015 12:47
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
3 commenti presenti
  • Marco

    16-03-2015 18:52 - #3
    Leggo su Facebook commenti dei sostenitori della Bellabarba che si lamentano della stampa poichè, ritengono, che il nome di Cesetti non doveva essere inserito nella rosa dei candidati alle Regionali dalla stampa stessa. Ora, con tutto il rispetto del pensiero altrui, quale sarebbe il problema? Non mi pare che nessuno abbia negato il diritto alla candidatura della Bellabarba. Al contempo, però, non si può negare la candidatura neanche a Cesetti che, oltre ad essere Presidente della Provincia sta ottenendo una marea di nomination nei Circoli PD di tutto il territorio provinciale. Tanto per dire, mi pare che a Montegiorgio Cesetti abbia preso più "preferenze" della Bellabarba stessa. Veramente, quale sarebbe il problema se si candidano entrambi? Sarò ignorante, ma non capisco.
  • sara

    16-03-2015 17:59 - #2
    Non capisco il tanto accanimento del porta borse di Verducci , Tesei. Se i candidati sono 4 ed entrambi ben votati nei circoli perché se ne dovrebbe escludere uno e cioè Cesetti per far a tutti i costi entrare la Bellabarba. Se il popolo vorrà riconfermarla lo si vedrà con i voti, altrimenti torna a casa. Non si capisce perché sarebbe dovuta essere a tutti i costi riconfermata di diritto affiancandole tre prestanomi. Se vuole rientrare deve prendere i voti come in politica funziona. La prepotenza non porta da nessuna parte e credo che stavolta le si ritornerà tutto addosso.
  • Catarino Cesà

    16-03-2015 13:18 - #1
    Ora che hanno partorito i nomi, dopo un travagliato parto pieno di orgasmi interrotti, Nicolai deve chiedere le relative dimissioni a chi abbia, fra i quattro, incarichi amministrativi grazie ai quali ricaverebbe un enorme vantaggio per la rendita di posizione, oltre tutto alle Elezioni nazionali scorse, l'allora assessore all'agricoltura Petrini, si dimise appena inserito il suo nome nell'elenco dei candidati, e la Bellabarba potè in questo modo sostituirlo. Non si tratta di accanimento terapeutico ma di banale onestà intellettuale, ed in mancanza di una dimissione basata sull'onestà, non ci resterebbe altro che una disonestà conclamata da parte di chi ha l'intenzione di sfruttare fino in fondo il ruolo amministrativo che ricopre, mettendo fra l'altro, i suoi avversari in evidente deficit promozionale. Chi gareggia non dovrebbe barare, tanto meno cercare furberie per ottenere, sulla pelle dei suoi elettori, il gradimento che non meriterebbe.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications