Politica
“Incontro di idee e passione per una nuova direzione”. Il debutto di Zacheo candidato sindaco. “Io scelgo Fermo”. SCOPRI I PRIMI CANDIDATI

Partecipazione e innovazione. Io Scelgo Fermo ha le idee chiare e inaugura la campagna elettorale partendo dai contenuti. Ad illustrarli ier mattina alla stampa il candidato Sindaco Pasquale Zacheo nella sede elettorale del movimento in via Montani, affiancato da alcuni dei candidati della nuova lista civica. Non solo volti quindi, ma obiettivi concreti e realizzabili.

“Incontro di idee e passione per una nuova direzione”. Il debutto di Zacheo candidato sindaco. “Io scelgo Fermo”. SCOPRI I PRIMI CANDIDATI

Una nuova visione della città e delle sue potenzialità che permetterà di intraprendere una nuova direzione. Semplice ed essenziale nelle premesse, il programma del nuovo movimento civico per Pasquale Zacheo Sindaco, è un percorso che porta al cambiamento, vero e fattibile, della città di Fermo. “E’ un momento importante che arriva al termine di un percorso lungo – ha spiegato in apertura Zacheo - è da circa un mese che stiamo lavorando per mettere insieme una squadra fatta di persone di grande qualità che possano determinare fattori positivi per la nostra comunità. Io Scelgo Fermo nasce dalla necessità di promuovere la nostra città nel miglior modo possibile”.
Zacheo ha proseguito: “La nostra è una coalizione ampia, omogenea. C’è già stato un confronto nei giorni scorsi. C’è grande condivisione negli obiettivi programmatici. In questi giorni si e insediato il gruppo di lavoro interpartitico per il programma della coalizione. Guardiamo con fiducia al futuro. Stiamo lavorando sul programma di governo e su quelli che da subito saranno gli impegni della nostra Amministrazione”.
“Io Scelgo Fermo ha a cuore il cittadino al centro di un programma ben definito che attraversa tre direttrici: la città della cultura, la città dell’ambiente, la città del benessere. Su queste tre direttrici ci muoveremo mettendo sempre il cittadino al centro”.
Spazio al sociale: “Dobbiamo pensare al futuro e fare un investimento su tutti i servizi che devono essere realizzati nel sociale a sostegno delle singole persone nel rispetto della loro dignità e della loro storia e nel rispetto delle famiglie che con loro soffrono fra mille difficoltà. Un occhio di riguardo va alle persone diversamente abili per le quali stiamo lavorando su un progetto ambizioso. Vogliamo rendere queste persone un patrimonio della comunità ricavando dalle stesse tutto l’affetto e la bellezza del sentimento umano”.
Alla domanda “Che Sindaco sarai?” Zacheo ha risposto: “Sarò un Sindaco disponibile, come lo sono stato sempre nel mio lavoro, un Sindaco trasparente verso il cittadino. Come coalizione aderiremo tutti alla Carta di Pisa per dimostrare il nostro distacco da interessi che ci possono essere nella vita amministrativa. Cercherò di essere un Sindaco entusiasta della sua città, del suo ruolo e dell’onore che gli viene dato attraverso il voto dei cittadini. C’è grande entusiasmo, sappiamo che affronteremo delle difficoltà, ma abbiamo la forza e i contributi di pensiero per risolvere qualsiasi criticità che potrà riguardare la città”.
L’attenzione costante ai giovani: “Con occhio vigile guarderemo a tutte le attività che riguardano i ragazzi a partire dalla scuola. Abbiamo coinvolto per questo il mondo della scuola con Marco Coppelli, la preside Bonanni ed altri. Il merito è fondamentale. Dobbiamo restituire il merito alle singole persone, alle associazioni, alle famiglie. Uno dei nostri obiettivi è istituire la menzione dell’esempio, come riconoscimento degli altri: la comunità si fermerà in determinate giornate per riconoscere il merito delle singole persone. La somma dei meriti dei singoli costituisce il valore della nostra comunità”.

Saranno appunto la partecipazione e l’innovazione a caratterizzare il cambiamento. L’azione di partecipazione si realizza con i cittadini protagonisti nella duplice veste di controllori dell’attività amministrativa, trasparente e pubblicata in ogni atto, e di attori di un processo di ascolto costante fatto di esigenze e suggerimenti. L’innovazione è il fulcro del progetto politico di Io Scelgo Fermo: fondamentale è coinvolgere il fattore umano. Non solo innovazione tecnologica quindi, ma anche mente, passione e immaginazione. Spazio allora alle intelligenze superando la logica del risolvere le problematiche di ogni giorno che saranno ovviamente affrontate dalla futura amministrazione nell’attività ordinaria.

Già individuate le direzioni da seguire. Semplici ed essenziali ma animate dal grande entusiasmo di chi ha scelto Fermo con il cuore. Al centro il cittadino in un percorso che si sviluppa su tre direttrici: la città della cultura, la città dell’ambiente, la città del benessere. Nella nuova fucina di idee che rappresenta il movimento Io Scelgo Fermo sono confluite importanti personalità del tessuto sociale fermano, tutte in grado di apportare contributi di pensiero utili a rendere concrete la nuova visione e la nuova direzione.

Nel corso della presentazione sono stati anticipati alcuni dei nomi dei candidati consiglieri: Margherita Bonanni, Marco Coppelli, Maria Vittoria Zurlini, Domenico Giammaria, Gaia Capponi, Claudio Ambrogi, Vincenzo Mora, Domenico Durso, Daniela De Angelis, Franco Stortoni, Annalisa Torresi, Luigi Brasili.

Letture:3140
Data pubblicazione : 12/04/2015 11:34
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
3 commenti presenti
  • mario

    12-04-2015 19:43 - #3
    L'importante che sia un programma che risvegli la città in tutti i settori; Un consiglio: lavorare per una unione con Porto San Giorgio.
  • alex

    12-04-2015 14:09 - #2
    Ah ah ah ! Brambatti Boys!
  • UN IMPRENDITORE

    12-04-2015 11:44 - #1
    Forse si sono dimenticati , ma di commercio , turismo e servizi non ne parlano . L'unico settore che potrebbe far risorgere questa città al ruoko che le compete
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications