Politica
Forza Italia Fermo si sbriciola. Di Felice, Petrini e Brillantini annunciano le dimissioni. Il partito di Ceroni resta senza vertici nel Fermano e senza vice coordinatore regionale. LEGGI LA LETTERA

Forza Italia Fermo si sgretola perdendo tutti i punti di riferimento a livello provinciale, comunale ed in parte anche regionale con il pensatissimo addio di Mariantonietta Di Felice. Una nuova 'mazzata' al coordinatore regionale Remigio Ceroni è arrivata nel pomeriggio di oggi con una lettera/annuncio quanto mai estrema. Si sono infatti dimessi in blocco Mariantonietta Di Felice vice coordinatore regionale e capogruppo consiliare, Bianca Maria Brillantini vice coordinatore comunale e Fabio Petrini vice coordinatore provinciale.

Forza Italia Fermo si sbriciola. Di Felice, Petrini e Brillantini annunciano le dimissioni. Il partito di Ceroni resta senza vertici nel Fermano e senza vice coordinatore regionale. LEGGI LA LETTERA

 

“Prendiamo atto con rammarico della crisi ormai irreversibile di Forza Italia a Fermo e nel resto della provincia – si legge nella lettera inviata ai massimi vertici del partito - e pertanto ci dimettiamo dagli incarichi fin qui ricoperti nel partito. Siamo arrivati a questa decisione dopo una pausa di riflessione e aver constatato il perdurare di questa situazione”.

“Abbiamo sempre saputo – scrivono Di Felice, Brillantini e Petrini - che Forza Italia fosse un partito sui generis, per la sua genesi e per il suo sviluppo, ma negli ultimi cinque anni, consapevoli del rischio di un crollo elettorale, abbiamo cercato di realizzare una democrazia interna che coinvolgesse gli iscritti, capace di dare nuovo slancio. A questa nostra iniziativa hanno collaborato altri militanti sensibili a questo tema, ma i nostri sforzi si sono scontrati con l’impostazione verticistica dei coordinatori regionale e provinciale Remigio Ceroni e Jessica Marcozzi. Per non parlare degli errori politici e delle sconfitte elettorali nei Comuni della provincia. Ormai la stragrande maggioranza di questi è governata dalla sinistra a causa dalla mancanza di una linea politica chiara e rispondente alla realtà del territorio. Troppo spesso le scelte sono state fatte sulla base di ambizioni personali; troppo spesso le decisioni sono piovute dall’alto senza consultare gli iscritti che in molti casi, anche per questo, non hanno rinnovato il tesseramento”.

Lettera che prosegue: “In più occasioni abbiamo provato a spiegare ai dirigenti la necessità di un rinnovamento del partito sia nelle persone che nel metodo, ma non siamo stati ascoltati e le nostre critiche costruttive mal sopportate e lentamente siamo stati messi ai margini. Forza Italia sta vivendo un momento di grande difficoltà proprio per questi problemi da noi spesso sottolineati. L’elettorato è disorientato, è stanco di aspettare il cambiamento e sempre più spesso decide di non votare. Esprimiamo inoltre piena solidarietà ad Alessandra Iacopini che si è dimessa da coordinatrice comunale di Forza Italia a Fermo per l’atteggiamento non collaborativo dei coordinatori regionale e provinciale. Noi restiamo nel centrodestra, ma vogliamo un centrodestra migliore, credibile e intendiamo lavorare per raggiungere questo obiettivo”.

LEGGI LA LETTERA DI DIMISSIONI

Letture:4300
Data pubblicazione : 24/04/2015 15:30
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
11 commenti presenti
  • papero fortunato

    25-04-2015 21:36 - #11
    La piu' ampia solidarieta' e stima alla Di Felice, Petrini, Brillantini contrari ad una gestione verticistica e antidemocratica di Forza Italia da parte del duo Ceroni e Marcozzi, capaci di ridurre il partito a zero. Dopo il sicuro disastro alle reguonali e comunali mi auguro che se ne vadano anche se sono rimasti solo due.
  • Maurizio Monini

    24-04-2015 23:34 - #10
    Movimento 5 stelle é l'unica scelta seria giusta coerente e vincente, approfittate ora è il momento migliore perfetto!!!!!!
  • solo una persona civile

    24-04-2015 21:32 - #9
    Sono anni che veniamo dicendo alla Di felice e ad altri che ci credono che dovevavo evitare a tutti i costi che Ceroni continuasse a nuocere al suo partirto e al nostro territorio. Finalmente lo hanno capito!Di Ceroni sono anni che non se ne può più: brucia tutto il bene che c'è intorno perché secondo me non vuole concorrenti. Ora il lancio della Marcozzi: (.). Ma chi è la Marcozzi? Chi è ? Quanti meriti sul piano politico e isituzionale?ha scritto forse saggi politici, viene dal mondo del volontariato? Ma come si fa a candidare la Marcozzi? Vuoi vedere che Ceroni, che sembra provare gusto a prendere per r i fondelli tutti, forse lo fa pure con la Marcozzi ? Marcozzi, stai attenta a non essere bruciat prima di partire.
  • "ATTILA" CERONI HA COLPITO ANCORA!

    24-04-2015 18:33 - #8
    Questi ex dirigenti dimissionari hanno finalmente capito che "Attila Ceroni" ha fatto terra bruciata per rimanere da solo e non avere rivali! Politica di bassissimo profilo...politico peggiore non potevamo avere!
  • rossano

    24-04-2015 18:06 - #7
    Parlo ergo sum. Questi perfetti sconosciuti fanno articoli solo per pubblicità personale, Perfetti sconosciuti in cerca di notorietà.
  • ZANNA BIANCA

    24-04-2015 17:42 - #6
    BRAVI RAGAZZI. FINALMENTE UNO SCATTO IN AVANTI E SE ANCHE NON SIETE PIU' IN TEMPO PER CANDIDARVI, BENE AVETE FATTO A MOLLARE (.). MA IL BWRLUSCA COME FA ANCORA A FIDARSI DI CERTTA GENTE???????? CHE HA DISTRUTTO TUTTO E CONSEGNATO CITTA' , PROVINCIA A REGIONAE ALLA SINISTRA DA DIECI ANNI E CONTINUERA' ANCORA COSI'??????
  • mario

    24-04-2015 17:26 - #5
    Ti sembrava che la colpa non era di Di Ruscio. La risposta invece è semplice ,finalmente ,ritrovano la dignità,di fare una politica per la città di Fermo ,e non per interessi personali,
  • Il Vecchio Oligarca

    24-04-2015 17:17 - #4
    Forza Italia allo sbando. Il centro destra perdente. E' il capolavoro del grande stratego Remigio Ceroni da Rapagnano. (.). Ma non ci sono solo cortigiane e lacchè. Ci sono per fortuna persone per bene che hanno il coraggio di dire basta. E' un piccolo segno di speranza per tutti.
  • era ora !!!!

    24-04-2015 17:10 - #3
    complimenti per il vostro scatto di orgoglio e di amore per la città, è chiaro a tutti che i vertici di Forza italia da sempre hanno affossato fermo e il fermano, ancora una volta ceroni pur di consumare le sue vendette contro Di Ruscio se ne frega di fermo e del centro destra che non esiste più !!! Perché non lo avete fatto prima, forse avremo avuto un candidato sindaco più bravo e più capace di quello che è stato imposto, che non ha nessuna possibilità di riuscita, comunque complimenti!!!
  • Eri

    24-04-2015 16:15 - #2
    Di Ruscio colpisce ancora. Avanti tutta esercito di Di Ruscio E' ormai dalle provinciali che la Signorina Di Felice giocava con Di Ruscio a sfasciare F.I. E' chiaro a tutti quello che stavano combinando questi due , altro che amore per la citta'.
  • Simone

    24-04-2015 15:40 - #1
    Finalmente,,qualcuno ,ritrova la dignità,di guardarsi davanti allo specchio , e andare in giro ha testa alta , evidentemente avete capito che ci sono dei valori che non possono essere calpestati.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications