Politica
Fermo al voto. Mauro Torresi: “Nessun accordo con Catalini. Di Ruscio non è stato messo all’angolo nella competizione comunale”

“Onde evitare facili e tendenziose strumentalizzazioni voglio tranquillizzare il signor Di Ruscio che la foto con il dott. Catalini a cui fa riferimento non presupponeva e non presuppone a nessun accordo di carattere elettorale. Una foto di civile convivenza e cordialità tra due candidati sindaci che si rispettano come rispettano il loro elettorato e gli impegni presi con esso”. Inizia così la replica del candidato sindaco Mauro Torresi alla conferenza stampa di Saturnino Di Ruscio, in cui, l'ex primo cittadino, ha fatto riferimento, ad un accordo Toresi-Catalini in caso della sua candidatura alle comunali.

Fermo al voto. Mauro Torresi: “Nessun accordo con Catalini. Di Ruscio non è stato messo all’angolo nella competizione comunale”

“Il signor Di Ruscio – scrive Torresi - sa benissimo da domenica 19 pomeriggio, data del nostro ultimo incontro da lui richiesto,  che non potevo piu’ ritirarmi, cosa che ho ripetuto a tutti i vari emissari che mi ha inviato. Percio’ e’ inutile   dare  a quella foto fatta ieri mattina dei significati fantasiosi e assolutamente non veri. Lui sapeva gia’ della mia decisione. Io e il dott. Catalini non abbiamo nessun accordo e mai ci siamo sognati di unirci contro la candidatura del signor Di Ruscio e non accetto assolutamente da Lui nessunissima allusione in merito”.

Torresi che aggiunge: “La decisione del signor Di Ruscio di non candidarsi  a Sindaco  , di candidarsi e poi ancora di non candidarsi, dipende da prese di posizioni molto piu’ in alto di noi a cui non voglio far nessun riferimento o innescare polemiche. La candidatura a Sindaco del Signor di Ruscio era una ottima notizia sia per il centro destra che per i cittadini fermani , ma purtroppo la motivazione e la tempestica  dato che noi eravamo gia’ partiti  l’hanno resa particolarmente problematica e a questo punto irrealizzabile. Di Ruscio non e’ stato messo all’angolo nella competizione Comunale, ma in quella regionale dove lui aveva giustamente notevoli aspirazioni”.

 

Letture:2598
Data pubblicazione : 24/04/2015 17:07
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
4 commenti presenti
  • angelo

    26-04-2015 10:32 - #4
    Mauro, spero che la 'L' maiuscola per 'lui' sia colpa del correttore automatico...altrimenti state scambiando la politica di un comune con la storia del mondo a puntate! la gente non vuole più un Lui ma un 'noi' .
  • maurotorresi

    24-04-2015 21:34 - #3
    Ciao Alex ho chiesto talmente tante volte a Di Ruscio di candidarsi Sindaco che nemmeno immagini ricevendo sempre dei no, oggi dovrei dire alla mia lista scusate abbiamo scherzato .........dai su anche se si chiama politica cerchiamo di essere seri
  • maurotorresi

    24-04-2015 18:55 - #2
    scusa alex considerato che eravamo gia' partiti perché Lui non l'ha dato a noi te lo sei chiesto?
  • alex

    24-04-2015 17:58 - #1
    E perché non gli ha dato subito il suo appoggio?cque non pensi che noi fermani crediamo ancora alle vostre favolette! auguri a lei e Catalini!!!!!!
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications