Politica
Pomeriggio di incontri per il candidato Sindaco Zacheo: “Ascensore per il Girfalco e riapertura della Casina della Rose”

Nel pomeriggio di ieri il candidato Sindaco Pasquale Zacheo, accompagnato dai candidati consiglieri Anna Laura Posa e Tiziano Vagnoni, ha preso parte a due importanti incontri presso le sedi della Confcommercio e della Cisl. Commercio e turismo sono stati i principali argomenti affrontati da Zacheo nel corso del confronto indetto dal presidente della delegazione di Fermo della Confcommercio, Basilio Giacomozzi, alla presenza di Vittorio Ferracuti, presidente della Confesercenti Fermo, Giuliano Parlatoni, presidente del Comitato provinciale antiabusivismo Fermo, Ennio Viozzi, segretario dell’associazione commercianti Fermo e circondario e Sergio Fumaroli, presidente della Figis.

Pomeriggio di incontri per il candidato Sindaco Zacheo: “Ascensore per il Girfalco e riapertura della Casina della Rose”

"Piena la sintonia dimostrata da Zacheo con i rappresentanti delle associazioni - commenta la lista Io Scelgo Fermo - con i quali ha affrontato diversi aspetti partendo dall’accoglienza turistica. Accoglienza che deve essere realizzata in primo luogo nella casa comunale, sia attraverso il miglioramento dell’attività di ricezione da parte di un rinnovato Ufficio Relazioni con il Pubblico, sia mediante la tracciabilità immediata della propria pratica amministrativa, per conoscere i tempi del procedimento e l’ufficio che se ne sta occupando".
Fra gli argomenti affrontati anche la destinazione della Casina delle Rose, per la quale Zacheo ha condiviso con le associazioni la necessaria riapertura, e la realizzazione di un collegamento fra Piazza del Popolo e il Duomo, attraverso un ascensore da realizzare di fronte all’ingresso del Municipio per raggiungere direttamente il piazzale del Girfalco. Zacheo ha poi elencato alcuni punti fondamentali del suo programma elettorale, fra i quali: "La previsione di un patto di mobilità territoriale dedicato all’accoglienza e al tempo libero dei tanti ragazzi del territorio che frequentano le scuole a Fermo ipotizzando la realizzazione, presso l’ex Mercato Coperto, di un centro multifunzionale con anche spazi autogestiti". Fra gli argomenti che stanno più a cuore alle associazioni si è parlato anche della rivalutazione del mercato settimanale e di una nuova regolamentazione per le sagre.In conclusione Zacheo ha sottolineato la volontà di lavorare insieme alle associazioni intorno a un tavolo, attraverso un percorso di dialogo e condivisione.
L’incontro presso la Cisl, promosso dal segretario generale Cisl Fermo Alfonso Cifani, alla presenza di Giovanni Casturà, segretario provinciale Cisl-Fnp pensionati, Roberto Celi, rappresentante sindacale Fisascat-Commercio e Turismo e Prebibaj Spiro, segretario Filca-Cisl, è ruotato intorno al tema della sicurezza. Fra i punti affrontati insieme al candidato Sindaco, la diversa organizzazione degli ammortizzatori sociali e il sostegno al mondo del lavoro. Il confronto ha rappresentato altresì l’occasione per parlare nuovamente della vicenda delle “sporzionatrici” dell’Asite, per le quali esistono soluzioni concrete e realizzabili. In merito al funzionamento della macchina comunale, Zacheo ha ribadito: "La necessità di restituire la dignità e la giusta motivazione ai dipendenti. Infine è stata condivisa la necessità di istituire, in seno ai comitati di quartiere, dei tavoli sociali, una sorta di consulta per segnalare all’Amministrazione Comunale le situazioni personali e familiari di criticità esistenti nei quartieri per garantire un tempestivo intervento da parte dei servizi sociali".

Letture:3258
Data pubblicazione : 27/05/2015 12:16
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
6 commenti presenti
  • sandro

    28-05-2015 09:39 - #6
    Carissimi, l 'ascensore già esiste basta riqualificarlo nel modo migliore ( conservatorio - istituto diocesano ) il mercato coperto è il cavallo di battaglia di Catalini che ne sono certo lo rifarà nuovo con tutte le modifiche come da legge in vigore, nessun sogno ( vedi Zacheo ) ma solo piccole cose di qualità. io voto Catalini
  • Paolo

    27-05-2015 23:44 - #5
    Zacheo parla di problemi che neanche conosce non essendo nato nè avendo vissuto a Fermo. è imbeccato da quelli del PD, come una sorta di ventriloqui. Per carità non fate l'errore di votarlo, sarà peggio della Brambatti !
  • Francesco

    27-05-2015 15:24 - #4
    Mi auguro che tutta quella gente che abbia intenzione di votare Zacheo si possa ricredere prima di domenica, magari ascoltando la campagna elettorale degli altri candidati e soprattutto ascoltando la sua, una campagna elettore infondata e senza basi. Gente non fate lo sbaglio di votare questa persona.
  • giovanna

    27-05-2015 14:35 - #3
    Allora per il mercato coperto, come mercato coperto, non c'è più speranza ? E dire che il mercato, con frutta e verdura, pesce, carne ecc ecc è nel cuore di tutte le città, grandi, come Bologna, e piccole, come Porto San Giorgio e noi abitanti del centro, invece ,dobbiamo prendere l'auto per comprare carne e pesce, oltre a mille altre cosette ( fiori? occhiali ? vestiti ? scarpe decenti? ferramenta ? grandi magazzini ? cinema ? dentista ?...basta pensare ai tanti negozi che hanno chiuso negli anni...). Senza il mercato coperto, come mercato coperto, il centro non rinasce, perché fuggono via tutte le attività, e quindi non ci viene nessun abitante , altre attività chiudono...è un serpente che si mangia la coda, da quando il mercato aperto, che era frequentatissimo da tutta la città, è stato chiuso.
  • mendicante

    27-05-2015 13:39 - #2
    La politica che vuole "sparare" le persone in piazza o al girfalco, come se il centro storico possa essere racchiuso lì, tra quatro commercianti. In realtà il recupero di tutto il centro storico passa per il viverlo, quindi bisogna fare in modo che i cittadini e i forestieri riprendano a vivere tutte le strade, le piazze, le vie e i luoghi che arrivano fino alla piazza centrale e al girfalco. Sbagliato "spararli" con un cannone sotto forma di ascensore più in alto possibile. Rivivere il centro, non catapultare la gente in piazza. Ma questo non può pensarlo un carabiniere, che in questo caso non si muove manco in coppia, né gli altri candidati, che sono solo dei parolai...
  • Il Teletrasporto no?

    27-05-2015 12:32 - #1
    Magari anche un sistema di teletrasporto tra il Girfalco e Lido di Fermo...
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications