Politica
Forza Italia Fermo. E' guerra aperta. Durissima la Brillantini contro la Marcozzi: “Abbia almeno il buon senso di non offendere la nostra intelligenza. Forza Italia non ha più carisma"

“Per ragioni personali, purtroppo leggo solo ora le esternazioni della coordinatrice provinciale di Forza Italia, sul seguire dei risultati elettorali sia Regionali che Comunali, nello specifico riferiti alle amministrative di Fermo, contenute nel comunicato di presentazione del nuovo coordinatore cittadino di Forza Italia. Abbia almeno il buon senso di non offendere la nostra intelligenza. Si dice soddisfatta del risultato ottenuto, addirittura straordinario al di sopra di ogni più rosea aspettativa, il migliore nelle Marche anche se la percentuale di voto scende rispetto agli anni precedenti. Un 12.83% per le regionali ed un 6.71% per le amministrative di Fermo”. Inizia così la durissima nota di Bianca Maria Brillantini alle dichiarazioni di Jessica Marcozzi dopo la nota in cui, il neo consigliere regionale, parla di ottimi risultati del voto dello scorso 31 maggio.

Forza Italia Fermo. E' guerra aperta. Durissima la Brillantini contro la Marcozzi: “Abbia almeno il buon senso di non offendere la nostra intelligenza. Forza Italia non ha più carisma

Bianca Maria Brillantini, dimissionaria insieme a Mariantonietta Di Felice ed Alessandra Iacopini non ci sta e replica in tono quanto mai deciso. " Credo ora più che mai di aver reso giustizia a me stessa rassegnando le dimissioni da ogni incarico prima dell’avvio della campagna elettorale. Ciò in quanto Forza Italia continua ad essere un movimento politico accecato dalla smania di protagonismo e da un arrivismo senza confini. Con il prosciutto sugli occhi si continua a mentire spudoratamente, soprattutto a quegli elettori che ancora una volta ci hanno onorato con il loro sostegno nelle fasi di voto. Forza Italia non ha più carisma, questa è la realtà dei fatti. Due turnate elettorali per eleggere il Sindaco del Comune di Fermo e non arriva neanche al ballottaggio, surclassata dalle liste civiche, segnale che i cittadini sono disamorati di questa presunta classe dirigente partitica e preferiscono incoraggiare uomini e donne liberi da logiche di potere. Risultato ancor più deludente alle regionali, per le quali si è preferito correre con un candidato Presidente, espressione da circa 20 anni della sinistra, finendo così per confondere e tradire il nostro elettorato, che certamente non appartiene a quel colore politico. Quindi non parliamo per favore di risultato straordinario, i confronti non si fanno paragonando gli esiti dello stesso partito nelle varie circoscrizioni elettorali. I confronti si fanno tra competitori ed il vero risultato oggettivo innegabile è che Forza Italia non è attualmente in grado di competere con nessuno".

Brillantini che aggiunge: "Sulle ultime defezioni registrate, come ci definisce la coordinatrice provinciale, dovrebbe porsi invece il quesito sui gravi motivi per cui i vertici comunali di cui facevo parte anche io e i vice coordinatori provinciali e regionali nelle persone stimate di Fabio Petrini e Mariantonietta Di Felice, abbiamo scelto questa opzione che ci ha penalizzato facendoci rinunciare alla candidatura nelle amministrative per il Comune di Fermo, dopo anni di intensa attività politica. Alle nostre dimissioni non sono seguiti cambi di casacca per concorrere incondizionatamente e senza scrupolo, in una campagna elettorale che definisco un arcobaleno di colori, dove la destra si mescola alla sinistra e la sinistra propone il nuovo che non c’è. All’arroganza di volersi presentare ad ogni costo, ho preferito scegliere la libertà di non sottomettere la mia dignità, il mio ideale politico, alle scelte arbitrarie e condizionate di un partito che non sa esprimere un suo candidato di bandiera, ma cede ogni volta al volere degli alleati di turno, con l’unico risultato certo di perdere la nostra identità politica e di conseguenza la competizione elettorale. Concludo ricordando alla coordinatrice provinciale di Forza Italia, che di fatti in nove anni di militanza ne ho prodotti quanto basta, le chiacchiere a me non sono mai piaciute. Se le fosse sfuggito qualcosa, il mio consiglio è quello di leggersi i miei nove anni di impegno politico come Presidente di Circoscrizione, rappresentante di partito e Commissaria Regionale".

Letture:3589
Data pubblicazione : 12/06/2015 10:33
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • Angelo

    17-06-2015 16:54 - #2
    L'invidia è una brutta bestia. La Marcozzi è sicuramente più bella, capace e politicamente intelligente
  • giorgio

    17-06-2015 12:59 - #1
    Mamma mia quanto "rosica" questa. A che ti serve replicare dopo che te ne sei andata? VIA, FUORI!
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications