Politica
"Le polemiche non ci interessano. Ma pronti a valutare provvedimenti contro le diffamazioni", l'affondo di Laurenzi (FI) contro Brillantini

Dura replica del coordinatore comunale di Forza Italia-Fermo agli attacchi della Brillantini. “Le polemiche non ci interessano. I dati elettorali parlano chiaro. Quindi davanti alle offese personali e alle diffamazioni non possiamo esimerci dal valutare provvedimenti nelle sedi opportune”

"Le polemiche non ci interessano, soprattutto se provengono da chi è uscito volutamente dal nostro Partito e non ne fa più parte. Accettiamo, infatti, le critiche quando - scrive nella sua nota, Laurenzi - sono costruttive e tese a migliorare la vita della collettività. Lecito scegliere il proprio percorso politico ma basta infangare la Coordinatrice provinciale, Jessica Marcozzi, il Coordinatore regionale, Remigio Ceroni fino addirittura a coinvolgere il nostro Presidente Silvio Berlusconi. Le polemiche volte sono ad infangare le persone no, quelle proprio non le possiamo accettare. Attacchi che si basano su dati falsi e considerazioni non rispondenti alla realtà dei fatti erano, sono e resteranno sempre inaccettabili in un Partito serio, aperto e trasparente come il nostro. Leggiamo sugli organi di stampa invettive e controrepliche di Biancamaria Brillantini che, oltre ad essere intrise di un deprimente livore, riportano anche dati assolutamente, e forse volutamente, errati solo per dare una rappresentazione dei fatti non corrispondente alla realtà e infangare l’immagine di chi ha fatto tanto, e continua a farlo, per Forza Italia. I numeri reali e consultabili da tutti, infatti, forniscono percentuali inappellabili. A Fermo, Forza Italia ha ottenuto il 12,13 per cento, a Fermo città abbiamo addirittura ottenuto il 12,86 per cento quando il Partito, in Ascoli, ha ottenuto l’11,67 per cento, a Macerata il 9,93 per cento, a Pesaro il’8,84 per cento e a Ancona il 7,52 per cento. La provincia di Fermo e, in particolar modo, la città capoluogo, hanno dunque contribuito in maniera determinante a far sì che la nostra Coordinatrice provinciale, Jessica Marcozzi, fosse eletta Consigliera regionale. Questi sono i fatti, piaccia o meno. Tirarla in ballo impropriamente e offensivamente, dopo tutto il suo palese impegno, è inaccettabile. Ma a questo punto, visto che la macchina del fango basata su dichiarazioni diffamatorie e false, è per qualcuno diventata ormai una routine, siamo obbligati a valutare seriamente la possibilità di prendere i dovuti provvedimenti nelle sedi opportune per tutelare l’immagine e l’onorabilità degli esponenti del nostro Partito".

Letture:3142
Data pubblicazione : 15/06/2015 09:51
Scritto da : redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications