Politica
Mobilità per i dipendenti della provincia che potranno essere assorbiti dalla Regione. Fabrizio Cesetti: "Il riordino non deve compromettere i livelli occupazionali"

La giunta regionale, ieri mattina, ha approvato su proposta dell'Assessore al personale Fabrizio Cesetti, una delibera che, nell'ambito della politica di contenimento delle spese, privilegia la possibilità di utilizzare il personale delle amministrazioni provinciali, qualora l'ente abbia necessità di ricorrere a nuove assunzioni a tempo indeterminato.

Mobilità per i dipendenti della provincia che potranno essere assorbiti dalla Regione. Fabrizio Cesetti:

L'atto regolamenta una serie di misure amministrative che puntano a ridurre i costi di gestione delle strutture della Giunta regionale, sulla base di quanto stabilito dalla normativa nazionale.
"La scelta operata dalla Regione Marche - spiega Cesetti - nel rispetto dei vincoli di spesa vigenti, è un segnale, nella convinzione che il processo di riordino non deve compromettere i livelli occupazionali".
Nel documento si precisa che, nell'anno in corso, le eventuali assunzioni a tempo indeterminato verranno effettuate ricollocando i dipendenti delle Province interessati dalla mobilità prevista dalla Riforma Delrio. La sostituzione del personale di ruolo regionale, che ha cessato l'attività nel 2014, verrà effettuata al 100 per cento con quello provinciale, sempre nei limiti imposti dalle leggi di bilancio. Si ricorrerà ugualmente ai dipendenti provinciali per attivare nuovi comandi nell'ambito di piani, progetti o interventi straordinari finanziati dall'Unione europea, con eventuale onere a carico della Regione non superiore al 50 per cento.

Letture:3184
Data pubblicazione : 30/06/2015 08:38
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
3 commenti presenti
  • riforma a costo zero

    01-07-2015 18:41 - #3
    I dipendenti provinciali parcheggiati dentro gli uffici e i centri per l'impiego aspettano che alle parole seguino i fatti e di fatti non ne vediamo dato che Cesetti parla di sostituire solo il personale regionale andato in pensione nel 2014 con il personale provinciale. Parliamo di 2000 dipendenti provinciali da ricollocare, i conti non portano. Come al solito il PD promette per vincere le elezioni e si ritrova poi a dover mantenere promesse senza aver fatto i conti con l'oste
  • Meneger de Porto Sant'Erpidio

    30-06-2015 23:04 - #2
    Che classe!! Dopo tutti a gettare lacrime di coccodrillo quando faremo la fine della Grecia!!! Ma come? Mobilità per essere assunti in Regione?? E' risaputo che i contratti dei dipendenti regionali sono più costosi per la collettività!! Cosa facciamo spending review al contrario?? E' vero ci sono tanti altri sprechi pubblici: ciascun settore pubblico dica questa frase all'altro. Basta che gli ipocriti non saltino fuori quando anche le banche italiane chiuderanno per non far prelevare denaro.
  • Giorgio S. dal paese di Licini

    30-06-2015 09:34 - #1
    I cittadini della Provincia di Fermo, per una volta, non si sono sbagliati nel dare il loro voto a questo Signore della politica. Sono sicuro che tutto il territorio fermano sarà ben rappresentato in Regione. Buon lavoro Assessore
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications