Politica
Porto San Giorgio. Oggi il consiglio comunale sul bilancio. Agostini: “Si vuole raschiare il fondo del barile mettendo in vendita l’autorimessa di Via Collina a 95.000 euro”

Oggi andrà in scena il consiglio comunale di Porto San Giorgio dove si tratterà il bilancio. Consiglio che sarà trasmesso in diretta da Radio Fermo Uno e via streaming su informazione.tv. Una serata, con inizio alle ore 20, che si preannuncia politicamente calda. A riguardo ad intervenire è stato Andrea Agostini che scrive: “I Revisori dei Conti censurano l’Amministrazione Loira per avere colpevolmente dapprima non rispettato il termine di legge del 31/7/15 per l’approvazione del bilancio salvo poi imporre loro brevissimo termine per esercitare l’attività di controllo cui sono preposti”.

Porto San Giorgio. Oggi il consiglio comunale sul bilancio. Agostini: “Si vuole raschiare il fondo del  barile mettendo in vendita l’autorimessa di Via Collina a 95.000 euro”

Agostini che, nella sua nota scrive: “Premesso ciò, in sintesi abbiamo un comune ricco come non mai in considerazione della vendita del 49% della San Giorgio Energie srl (circa 2.800.000/00) e della rinegoziazione dei mutui (circa euro 348.000,00 per la spesa corrente 2015) che si appresta ad una serie di opere di restyling cittadino. Chiederemo all’assessore Bisonni quanto il Comune ha incassato in meno di canone dalla San Giorgio Energie srl rispetto lo scorso anno, come pure di quanto sia aumentato l’indebitamento per l’ente in considerazione della rinegoziazione mutui, ma fintanto rileviamo come non sia in programma alcun investimento per i prossimi anni, che tutto si consuma ora con l’amministrazione Loira che volge a fine mandato. Infatti dopo tagli di nastri a raccogliere il lavoro di altri (Bambinopoli area espropriata e piazza voluta da Brignocchi e pagata da Agostini, Viale Cavallotti fondi Agostini, Giardino ed altre opere compensative ex Canossiane operazione Agostini), è necessario fare qualcosa di proprio.Nulla di strutturale, ma del maquillage giusto in tempo per la campagna elettorale, come bene rilevato da Morese per Fratelli di Italia. Questi ha evidenziato come non vi sia un euro per la sicurezza (videosorveglianza e regimentazione sistema acque), ma anche vigilanza pubblica e/o privata, aggiungiamo pure che ci si rimette fiduciosi interamente alla Regione per il porto e per le scogliere e per i ripascimenti”.

Agostini aggiunge: “Scomparso l’interramento dei cavi dell’alta tensione con buona pace dei comunisti asserviti al PD che avevano fatto di tale operazione la loro bandiera elettorale, nulla per il lungomare.Le tanto contestate strisce blu che Loira doveva togliere, eccole lì a fruttare danari con buona pace di ogni promessa in pieno Renzi style. Non bastasse, ecco che a fare cassa si provvede con le violazioni al codice della strada, che da 405.000 euro salgono a 522.00,00 tra autovelox e sanzioni semaforiche, ma che importa, i Sangiorgesi non se ne accorgeranno mai. Ma la cosa più singolare è che il Comune più ricco di sempre sembra proprio volere raschiare il fondo del barile mettendo in vendita per la prima volta l’autorimessa di Via Collina a 95.000 euro. Trattasi di due garage auto ed un deposito a fare parte di “un blocco di autorimesse costruite nel 2001 a servizio del complesso residenziale denominato “Residence Collina” costituito da villette monofamiliari” in posizione strategica tra Rocca Tiepolo e l’ex ospedale, in definitiva per semplificare a chi conoscesse i luoghi, innanzi villa Brignocchi Ciabattoni.Le ragioni pubbliche di questa vendita mi sfuggono, sarà interessante ascoltare il Sindaco Loira ed il PD in merito alla bontà di una tale operazione”.

Letture:2084
Data pubblicazione : 14/09/2015 11:38
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • Nello

    14-09-2015 12:32 - #1
    (Bambinopoli area espropriata e piazza voluta da Brignocchi e pagata da Agostini, Viale Cavallotti fondi Agostini, Giardino ed altre opere compensative ex Canossiane operazione Agostini)... . La città ringrazia questo benefattore di nome Agostini visto che ha pagato tutto lui. Salvo scoprire poi che l'esproprio di Bambinopoli è stato pagato con i soldi del Comune di Porto San Giorgio grazie ad un accordo transattivo sottoscritto dal Commissario prefettizio. Di mecenati nemmeno l'ombra.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications