Politica
Dispositivi Medici su Misura: mozione PD per garantire professione odontotecnica e salute dei pazienti

Un percorso di professionalità, qualità, trasparenza e tracciabilità, a difesa della salute e della sicurezza del paziente. È quello richiesto dalla mozione sui dispositivi medici su misura (DMM) in campo odontotecnico presentata dai consiglieri regionali PD, Fabrizio Volpini, Francesco Giacinti e Gianluca Busilacchi.

Dispositivi Medici su Misura: mozione PD per garantire professione odontotecnica e salute dei pazienti

L'atto, infatti, impegna la Giunta regionale ad attivarsi in via tempestiva nei confronti del Governo, del Parlamento e della Conferenza Stato-Regioni perché sia data alla figura professionale dell'odontotecnico l'esclusività di produrre e mettere in commercio i dispositivi medici su misura, evitando di autorizzare soggetti privi di specifica preparazione e di garanzie certificate per l'utilizzatore finale. I consiglieri democratici, inoltre, chiedono all'esecutivo regionale di impegnarsi per attivare l'obbligo di consegna al paziente della dichiarazione del fabbricante dei DMM con l'etichettatura e con le istruzioni d'uso, come avviene per i dispositivi medici generici, in linea con i criteri di trasparenza e tracciabilità previsti dalle direttive europee. -Il nostro obiettivo è garantire qualità e sicurezza in ambito odontotecnico–spiega il Presidente della Commissione regionale Sanità, Fabrizio Volpini–. Molte associazioni professionali di settore, infatti, registrano un proliferare di soggetti che si iscrivono nell'apposito elenco tenuto dal Ministero della Salute senza i necessari requisiti. C'è poi un aumento esponenziale di messaggi pubblicitari rivolti agli studi odontoiatrici da parte di aziende fornitrici di materiali, macchinari e attrezzature per la fabbricazione di dispositivi medici su misura. "Un contesto aggravato–spiega ancora il consigliere regionale–dalla mancanza di chiarezza sulla tracciabilità dei cosiddetti “semilavorati” in ordine ai materiali e alle procedure di realizzazione. Oltretutto–conclude Volpini–in un periodo di crisi economica è indispensabile non solo garantire la salute del cittadino, ma lavorare per la sopravvivenza di migliaia di aziende odontotecniche e per mantenere e accrescere i livelli occupazionali ad esse connesse”.
La mozione di Volpini, Giacinti e Busilacchi impegna, inoltre, la Giunta a stimolare la ripresa dell'esame degli accordi per il riconoscimento del profilo professionale dell'odontotecnico, come già richiesto nella scorsa legislatura, con l'approvazione di apposita mozione da parte del Consiglio regionale (seduta n.160 del 17 giugno 2014). Un riconoscimento che, se fosse già arrivato, avrebbe colmato alcune lacune normative che in questi anni hanno permesso l'affermazione sul mercato di numerosi competitori non sempre in possesso di idonei requisiti professionali e di competenze previste dalla legge per la fabbricazione dei DMM.

Letture:1801
Data pubblicazione : 21/10/2015 12:27
Scritto da : redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications