Politica
Porto San Giorgio. Adesione alla convenzione Onu sui Diritti delle persone con disabilità. L’assessore Gramegna, Minnetti e Cossiri ad Agostini: “Dispiace riesca a far polemica anche su questo"

“Dispiace che il consigliere Agostini non abbia colto il senso dell’adesione alla convenzione Onu sui Diritti delle persone con disabilità e riesca a far polemica anche su queste cose: oltre che il voto favorevole, mi sarei aspettato anche il suo intervento su una mozione che custodisce concetti legati al miglior vivere per tutti”. E’ polemica a Porto San Giorgio dopo la contestazione da parte del capogruppo di minoranza 100% Civico Andrea Agostini sull’adesione alla convezione Onu.

Porto San Giorgio. Adesione alla convenzione Onu sui Diritti delle persone con disabilità. L’assessore Gramegna, Minnetti e Cossiri ad Agostini: “Dispiace riesca a far polemica anche su questo

A replicare, l’assessore Gramegna, ed i consiglieri Minnetti e Cossiri. “Probabilmente – prosegue Gramegna - i 90 minuti in aula non sono stati sufficienti a far comprendere al consigliere l'importanza per l'Amministrazione di mettersi a norma in riferimento ad una legge dello Stato. Sulla delicata delibera di viale dei Pini, il consigliere parla dell'assenza di dibattito: gli ricordiamo che già c'erano stati altri due consigli comunali in cui v'è stato dato ampio spazio al dibattito. Al secondo lui non s'è presentato. L'ultima seduta ha rappresentato un passaggio meramente tecnico: avrebbe potuto intervenire ma non l'ha fatto. Circa la mia presenza in piazza a Fermo, ricordiamo ad Agostini che non ci sono più i feudi e che la sua affermazione dimostra contraddizioni con le sue precedenti affermazioni sull'unità del territorio”.
“E’ ridicolo strumentalizzare per una polemica politica la mia presenza di domenica scorsa a Fermo in qualità di educatore dell’Acr: mi trovato ad accompagnare educatori e ragazzi aderenti dopo un pellegrinaggio in duomo in occasione delle iniziative del Giubileo della misericordia.
Perché Agostini non parla mai del Sociale? Perché invece di perdere il suo prezioso tempo in strumentalizzazioni, non si preoccupa dei poveri e dei sofferenti di questa città? Da lui mai una proposta degna di nota, mai un interessamento. Nel suo breve periodo amministrativo la sua presenza nelle riunioni del Comitato dei sindaci è stata praticamente nulla. Di fatto, non si è mai preoccupato di come si potessero mantenere i servizi ai cittadini e come si potesse soddisfare la crescente domanda di assistenza dei più deboli di fronte ai continui tagli dei trasferimenti statali e regionali anche per i servizi sociali.

Daniela Minnetti che aggiunge: “Non conosciamo proposte ma solo esposti, polemiche, strumentalizzazioni per trarre in inganno la cittadinanza. Compito dell'Amministrazione è supportare e cercare di creare condizioni favorevoli al turismo ed al commercio e non scaricare questo compito sugli stessi operatori. Nonostante il difficile contesto sono state avviate nuove iniziative: la 'Magica notte' l’ha pensata e fatta lui? 'Pop sea pop'? 'Brick and build'? 'La fiera d’autunno'? 'La festa dello Sport'? 'La notte delle befane'? A Natale quali altri eventi si facevano prima che oggi non si fanno più? Per non parlare di 'Vongolopolis' e del rilancio del 'brodetto sangiorgese'. Nella scorsa estate Porto San Giorgio ha avuto, in termini percentuali, il maggior incremento di presenze turistiche di tutto il territorio Fermano. L'assessore Ciabattoni continui nella sua azione: porti a compimento il cambiamento della nostra città continuando a dialogare con le categorie, le associazioni e tutti i cittadini che hanno veramente a cuore l'interesse collettivo di Porto San Giorgio.”

A concludere Antonello Cossiri : “Agostini pacificatore? Nei fatti non è così. Fermo restando che lo spirito di questi giorni debba contraddistinguere tutto l'anno il confronto politico , l'ennesima provocazione del consigliere innesca una riflessione: quale spirito di collaborazione può emergere dagli esposti a raffica che lui stesso ha finora partorito? Appare chiaro che Agostini cerchi disperatamente quella visibilità che possa compensare il suo tramonto politico che risale al 2012. Il sindaco Loira è sufficientemente maturo per non cadere nelle trappole del 'civico', il quale ha oramai smarrito credibilità politica”.

Letture:2222
Data pubblicazione : 22/12/2015 14:37
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications